16 ottobre 2018
Aggiornato 03:00

Verso Milan-Olympiakos: Higuain titolare

Gattuso ha deciso l'undici da mettere in campo contro i greci nella seconda gara europea stagionale
Gonzalo Higuain, centravanti del Milan e della nazionale argentina
Gonzalo Higuain, centravanti del Milan e della nazionale argentina (ANSA)

MILANO - Il Milan si avvicina ad ampie falcate alla partita di stasera (inizio ore 18:55, diretta tv su Sky Sport) a San Siro contro i greci dell'Olympiakos Pireo, valida per la seconda gara del girone di Coppa Uefa. Tre punti in palio importantissimi per la formazione rossonera che nel primo turno ha vinto di misura in Lussemburgo contro il Dudelange e che, battendo i greci, metterebbe una seria ipoteca sul passaggio del turno in un raggruppamento alla sua portata ma non così agevole, considerando anche la presenza del Betis Siviglia che, proprio come l'Olympiakos, rappresenta un ostacolo non insormontabile ma da prendere comunque con le molle per un Milan ancora in rodaggio.

Recupero definitivo

Gennaro Gattuso ha preparato la sfida contro gli ellenici con cura e precisione, il tutto è ruotato attorno al centravani, con Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone entrambi convalescenti ma entrambi recuperati dopo i loro rispettivi guai fisici. L'argentino, in particolare, sembrava poter rimanere a riposo dopo aver saltato le sfide di campionato contro Empoli e Sassuolo, tornando poi a pieno regime domenica pomeriggio contro il Chievo, lasciando spazio allo scalpitante attaccante comasco, già impiegato per una piccola porzione di partita a Reggio Emilia. Invece, da quanto raccolto dagli inviati a Milanello, Higuain già contro l'Olympiakos riprenderà il suo posto al centro dell'attacco milanista, con Castillejo a destra (turno di riposo per l'altro spagnolo Suso) e Calhanoglu a sinistra. A centrocampo, poi, Bakayoko dovrebbe avere una maglia da titolare accanto a Bonaventura (favorito su Bertolacci) e Biglia (più di Josè Mauri), mentre in difesa Calabria e Laxalt agiranno sulle fasce, Romagnoli e Zapata al centro; in porta, infine, Reina sarà ancora il titolare di coppa con Donnarumma in panchina.