5 dicembre 2019
Aggiornato 18:01

Vandoorne: una possibilità c’è, e si chiama Ferrari

Le chance di Stoffel Vandoorne di trovare un sedile per il 2019 sono remote, ma il pilota della McLaren potrebbe ottenere un posto a Maranello

Ha alle spalle due anni deludenti e, dopo essere stato scaricato dalla McLaren, rischia di salutare per sempre la Formula 1. I posti liberi non sono più tanti e il belga non ha certo le statistiche dalla sua, ma una possibilità per Stoffel c’è, e si chiama Ferrari. Con Daniil Kvyat in direzione Toro Rosso, e Antonio Giovinazzi sempre più vicino alla Sauber, il team di Maranello potrebbe trovarsi senza un pilota di simulatore. E come ben sappiamo i dati comparati tra pista e simulatore sono molto importanti per trovare il setup perfetto ad ogni weekend. Secondo quanto riportato dal giornale belga La Dernière Heure la Ferrari starebbe pensando di offrire un ingaggio al pilota della McLaren. Il diretto interessato non ha però fornito nessun commento riguardo a questa possibilità ma ha fatto sapere di essere attirato da alcune opportunità al di fuori della Formula 1. Si attendono sviluppi.