17 novembre 2018
Aggiornato 19:30

Milan: ora il prezzo di Suso lo fai tu

Scaduta la clausola, i rossoneri possono decidere con calma il futuro dello spagnolo
Suso, fantasista spagnolo del Milan
Suso, fantasista spagnolo del Milan (ANSA)

MILANO - Nel caos dell'estate milanista, qualche tassello inizia lentamente a posizionarsi al posto giusto. E' il caso di Suso, talentuoso fantasista spagnolo della squadra di Gennaro Gattuso, uno dei pezzi pregiati della rosa del Milan, nonchè uno dei possibili sacrificati sull'altare di una campagna acquisti a costo zero, come preannunciato dal direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. A Gattuso serve un grande bomber, un centrocampista di spessore internazionale e qualche altro ritocco qua e là, con la conseguenza che almeno uno dei gioielli dell'organico rossonero probabilmente partirà.

Situazione nuova

Fra questi c'è Suso, uno degli intoccabili del Milan, ma anche uno che fa gola a diverse società italiane e straniere. Rispetto a qualche giorno fa, però, attorno allo spagnolo qualcosa è cambiato, ovvero è decaduta la clausola da 38 milioni che pendeva sulla testa del fantasista e che lo avrebbe potuto portare lontano da Milanello (anche se solo all'estero) senza che l'interlocutore di turno di interfacciasse col Milan. Oggi non è più così, oggi Suso non vale più 38 milioni di euro, oggi il prezzo dell'iberico può farlo il Milan che può sedersi al tavolo delle trattative col coltello dalla parte del manico, pretendendo le cifre che ritiene idonee per il suo numero 8. Gattuso lo ha definito incedibile, ma le leggi del mercato, si sa, cambiano rapidamente e Suso presto o tardi potrebbe essere sacrificato dai rossoneri, ora però alle condizioni di Fassone e Mirabelli, un'arma assai più potente anche per le casse milaniste, sempre bisognose di liquido da poter reinvestire.