8 marzo 2021
Aggiornato 07:30
Calcio | Nazionale

Coppa Italia: prime indiscrezioni sulla coreografia rossonera

Tutti i dettagli della coreografia rossonera nel messaggio della curva sud Milano, questa sera collocata nella nord dell’Olimpico, a tutti i tifosi che invaderanno Roma.

MILANO - La curva Sud del Milan, cuore pulsante della tifoseria rossonera, è al lavoro da tempo per preparare una coreografia (anche se sarebbe più giusto usare il termine «scenografia») ad hoc per la finale di Coppa Italia che i ragazzi di Gattuso contenderanno questa sera alla Juventus. «Questa sera verrà realizzata una coreografia che coinvolgerà i settori curva nord e distinti nord - il comunicato della curva sud diretto agli oltre 20.000 tifosi del Milan che popoleranno i settori riservati dell’Olimpico di Roma -. Leggete bene le istruzioni perchè mai come oggi sarà fondamentale che ognuno di noi faccia il proprio dovere».

Le indicazioni
Questa le indicazioni che i fans del diavolo dovranno rispettare: «Mettete via tutte le bandiere e gli stendardi personali, scendete dalla vetrate e prendete in mano le plastiche colorate che trovate incastrate nel vostro seggiolino, tenendole chiude fino a quando non verrà dato il segnale. Al termine delle formazioni, quando i vocalist daranno il segnale (guardate il cancello centrale) alzatevi in piedi sul vostro seggiolino, quindi aprite bene le plastiche tenendole tese con due mani dal lato più lungo e restate così fino al fischio d’inizio».

Fuori la voce
Attenzione però all’avvertimento finale: «Rispetto ad altre coreografie stasera è ancora più fondamentale che nessuno tocchi o sposti le plastiche colorate prima del momento dell’apertura. Ogni foglio sarà un dettaglio prezioso di un mosaico composto da oltre 20.000 persone, quindi massima partecipazione da parte di tutti coloro che affolleranno la curva. E per finire, mettete in tasca i cellulari, flash e display illuminati rovinerebbero l’effetto della coreografia. Oggi è una finale, non serve aggiungere altro, tirate fuori la voce seguendo i vocalist per tutta la partite».