22 febbraio 2020
Aggiornato 18:00
CALcio | Nazionale

Milan: un premio speciale al film sul grande eroe della storia rossonera

Nel corso della rassegna “Sport Movies & TV 2017”, è stato assegnato un importante riconoscimento al film sulla storia del primo grande eroe della storia rossonera, Herber Kilpin. Il viaggio da Nottingham a Milano dell’uomo rossonero con i baffi che ancora oggi campeggia su tutti i vessilli dei tifosi milanisti.

I colori rosso e nero scelti da Kilpin per il Milan
I colori rosso e nero scelti da Kilpin per il Milan ANSA

MILANO - «Da semplice assistente in un magazzino di tessuti a fondatore del Milan Foot-Ball & Cricket Club: Herbert Kilpin lasciò le sue radici a Nottingham per andare molto lontano. Non inseguì la fama o le ricchezze, giocò per il solo amore del calcio e concluse gli ultimi anni in solitudine, dimenticato: ma la squadra che aveva fondato era pronta per spiccare il volo, l'AC Milan stava per diventare uno dei club più titolati al mondo. Questa è la storia di Herbert Kilpin: considerato da molti come il papà del calcio italiano, per i tifosi del suo club lui è, semplicemente, Il Lord del Milan».
È con queste parole ricche di storia e significati che nel 2013 venne presentato il libro di Robert Nieri «Lord of Milan», la vera storia del padre fondatore del club rossonero, l'ormai leggendario Herbert Kilpin, la cui immagine campeggia ancor oggi su bandiere, sciarpe e vessilli di ogni genere tra i fans del diavolo.

Docu-film
A distanza di qualche anno, quel libro è diventato un film, anzi un docu-film, prodotto da Left Lion e diretto dallo stesso autore del romanzo, Robert Nieri. 65 minuti di emozioni a tinte rossonere durante i quali compaiono tanti grandi ex campioni della storia del Milan, dagli inglesi Hateley e Wilkins agli italiano Massaro e Lodetti. Ieri il film «Lord of Milan» è stato insignito di un importante riconoscimento: il «Wpc Media Services Award»,  nel corso di «Sport Movies & TV 2017», il festival del cinema sportivo.