30 ottobre 2020
Aggiornato 03:00
Moto2 | Gran Premio del Giappone

Pasini a un passo dalla prima fila

Nelle qualifiche del quindicesimo appuntamento del Mondiale della classe di mezzo, arriva la seconda linea dello schieramento per Mattia, quarto in qualifica a Motegi: «Nelle sessioni precedenti abbiamo faticato a trovare il miglior assetto per il bagnato, invece nelle prove ufficiali sono rimasto molto soddisfatto»

MOTEGI – Primo attesissimo appuntamento del trittico extraeuropeo che nelle prossime tre settimane vedrà il Motomondiale fare tappa prima in Giappone, poi in Australia e infine in Malesia. Grandi aspettative per Italtrans Racing Team con un Mattia Pasini in ottima forma, reduce dal secondo gradino del podio nel Gran Premio di Aragon, in Spagna. Sul circuito di Motegi, a circa 150 chilometri da Tokyo, le qualifiche della Moto2 sono state condizionate dalla pioggia e negli ultimi combattutissimi minuti la prima posizione è cambiata più volte premiando alla fine il pilota di casa, ex stella Italtrans, Takaaki Nakagami.

Migliore degli italiani
Per quanto riguarda gli attuali portabandiera, nonostante i rallentamenti nelle prime sessioni, ancora una volta Pasini è stato uno dei protagonisti chiudendo in quarta posizione a poco più di tre decimi dalla pole position. «Sono molto soddisfatto delle qualifiche di oggi – ha dichiarato il Paso – Siamo riusciti a migliorare rispetto alle sessioni precedenti dove abbiamo avuto qualche difficoltà a trovare il miglior assetto per il bagnato. Ora c’è da rimanere concentrati e attendere domani per capire quali saranno le condizioni di gara».