29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Formula 1 | Gran Premio d'Austria

Bottas frega la pole a Vettel, disastro Hamilton

Per appena 42 millesimi il miglior tempo nelle qualifiche al Red Bull Ring va al finlandese della Mercedes invece che al tedesco della Ferrari. Lewis Hamilton deve abortire l'ultimo tentativo per le bandiere gialle e quindi, contando la penalità, scende in ottava posizione. Raikkonen risale terzo

SPIELBERG – Il Gran Premio d'Austria dà la seconda pole position in carriera a Valtteri Bottas. Al gregario della Mercedes è bastato il primo tentativo nella fase finale delle qualifiche per fare meglio del ferrarista Sebastian Vettel, giunto ad appena 42 millesimi da lui. Peggio è andata a Lewis Hamilton, che dopo un primo giro non perfetto è stato costretto ad abortire il secondo per le bandiere gialle esposte per un problema tecnico alla Haas di Romain Grosjean, che si è fermata nel bel mezzo della pista. Il campione anglo-caraibico si è dovuto così accontentare del terzo tempo che, aggiunto alle cinque posizioni di penalità in griglia di partenza per la sostituzione del suo cambio, lo costringerà a partire dall'ottava piazzola e dalla quarta fila.

Chi scavalca Hamilton
Risalgono dunque in seconda Kimi Raikkonen, che scatterà terzo, e Daniel Ricciardo, quarto. Il suo compagno di squadra Max Verstappen, protagonista anche di un'uscita di pista sul finale alla curva 7, in cui è stato fortunato ad evitare le barriere di protezione, si è invece qualificato alle sue spalle. Il via della gara al Red Bull Ring è in programma per domani, domenica, alle ore 14.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal