29 maggio 2022
Aggiornato 04:00
MotoGP | Gran Premio di Germania

Marquez, botta con Vinales e pole. Grande Petrucci, crollo Yamaha

Sul circuito del Sachsenring il più veloce resta Marc, nonostante un bizzarro contatto con il conterraneo e storico rivale Maverick a metà sessione. Danilo, promosso dall'eliminatoria, si avvicina ad appena un decimo e mezzo da lui. Valentino Rossi solo nono, Top Gun addirittura undicesimo

CHEMNITZ – Non lo hanno fermato né l'acquazzone caduto poco prima delle qualifiche, che poi si è interrotto consentendo alla pista del Sachsenring di asciugarsi negli ultimi minuti, né un bizzarro contatto con il conterraneo e storico rivale Maverick Vinales: a metà sessione, i due hanno tentato di sorpassarsi a vicenda e hanno finito per toccarsi, discutendo poi animatamente prima delle prove di partenza. Nonostante tutto, però, è sempre Marc Marquez il dominatore del Gran Premio di Germania, andando a cogliere la pole position anche in questa edizione.

Petrux scatenato
Alle sue spalle uno straordinario Danilo Petrucci supera la tagliola delle eliminatorie e prosegue fino a conquistare la seconda piazzola in griglia di partenza nella fase finale (staccato di appena un decimo e mezzo dal poleman), inserendosi nel mezzo della prima fila tra le due Honda: Dani Pedrosa è infatti terzo ma a quasi sette decimi. Seconda fila per un'altra moto di Tokyo, quella satellite di Cal Crutchlow, davanti alla migliore della Yamaha, quella dell'anno passato affidata alle mani dell'idolo di casa Jonas Folger, e a Jorge Lorenzo, ottimo sesto. In terza fila i due sorprendenti fratelli Espargaro, Pol con la Ktm davanti ad Aleix sulla Aprilia, e Valentino Rossi, che non è andato oltre il nono posto a 1.2 secondi dalla vetta. Il leader del Mondiale Andrea Dovizioso è solo decimo, Maverick Vinales addirittura undicesimo al termine di un'altra qualifica da dimenticare per la casa di Iwata. Domani mattina è in programma il warm up della MotoGP alle 9:40, prima del via della gara che è previsto alle 14.