17 aprile 2021
Aggiornato 18:30
Calcio

Milan-Borja Valero: solo smentite

La notizia dell’imminente passaggio del regista spagnolo della Fiorentina in rossonero è stata sconfessata dalle parti in causa e indirettamente dagli stessi Fassone e Mirabelli che si concedono qualche giorno di pausa dopo le spese folli di giugno

MILANO - Una volta esistevano le bombe di Mosca, vale a dire le notizie di calciomercato sparate a raffica dal compianto Maurizio Mosca al termine dei programmi televisivi a cui partecipava. Oggi ci pensa il quotidiano spagnolo Marca a sciorinare colpi di mercato praticamente già fatti e che invece non riscontrano conferme all’atto pratico; prima la notizia a tutta pagina dell’imminente passaggio di Alvaro Morata al Milan, poi naufragato dopo la finale di Coppa Campioni fra Real Madrid e Juventus, ora ecco che il giornale iberico torna alla carica con il trasferimento ad un passo di Borja Valero dalla Fiorentina al Milan per la cifra di 10 milioni di euro per il prezzo del cartellino del calciatore spagnolo dei viola. Ora, è vero che il Milan di questa prima parte di estate acquista calciatori a man bassa, ma in questo caso non c’è mai stato nulla di vero: i rossoneri non hanno tentato abboccamenti col regista della Fiorentina, anzi, il direttore sportivo Mirabelli e l’amministratore delegato Fassone, dopo le spese folli di queste ultime settimane, hanno pubblicamente dichiarato di volersi prendere qualche giorno di pausa per poi tornare all’attacco e completare l’organico milanista da mettere a disposizione di Vincenzo Montella per il ritiro del prossimo 2 luglio. Anche da Firenze, poi, piovono smentite e la posizione di Borja Valero appare sempre più solida con la maglia viola sulle spalle.