15 settembre 2019
Aggiornato 23:30

Roma-Di Francesco, è l’ora del sì

La dirigenza giallorossa è pronta ad incontrare il Sassuolo per sbloccare la trattativa con l’allenatore che non riesce ancora a liberarsi dal contratto con gli emiliani

Eusebio Di Francesco: sarà lui il prossimo allenatore della Roma
Eusebio Di Francesco: sarà lui il prossimo allenatore della Roma ANSA

ROMA - Salutato Luciano Spalletti che ha preso la via della Milano nerazzurra, la Roma ha individuato in Eusebio Di Francesco il nuovo allenatore. Già convinto il tecnico (che a Roma è già stato da calciatore dal 1997 al 2001 con uno scudetto vinto), la bega peggiore è con il Sassuolo che tiene ancora Di Francesco sotto contratto e che non intende liberarlo, forte della clausola di 3 milioni di euro che ogni club deve pagare per portarsi via l’ex centrocampista. Ma la Roma ha fretta di chiudere per avere il nuovo tecnico e programmare la nuova stagione, esattamente come il Sassuolo che deve decidere fra i candidati Bucchi, Baroni, Oddo e Nicola; le parti sono ancora distanti, ma l’intera dirigenza giallorossa è pronta a raggiungere Reggio Emilia per trovare l’accordo definitivo, anche senza pagare in contanti la clausola, ma inserendo nell’affare qualche calciatore che possa tornare utile al Sassuolo, ammorbidendo le resistenze del club emiliano; trovare una soluzione ragionevole è nell’interesse di entrambe le società, obbligate in tempi brevi a scegliere il loro nuovo allenatore in tempo per organizzare la stagione, il lavoro ed il calciomercato. La chiusura dell’operazione sembra davvero alla stretta finale.