18 ottobre 2019
Aggiornato 04:00

Romano Fenati inizia bene anche a Jerez: secondo nelle prove libere

Dopo aver vinto l'ultimo Gran Premio ad Austin, il portacolori ascolano del team Snipers non perde la sua velocità nemmeno nella giornata inaugurale del weekend spagnolo, avvicinandosi a due decimi dal leader di campionato Joan Mir

JEREZ DE LA FRONTERA – La pioggia ha aperto la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Spagna, sul circuito di Jerez de la Frontera. Romano Fenati ha saltato il turno della mattina, a causa delle condizioni non ottimali della pista. Tutto rimandato alla seconda sessione, nella quale sono bastati sei giri a Romano per ottenere il secondo tempo assoluto. Grande tranquillità per l'ascolano, reduce dalla vittoria texana, giunto a due decimi dal leader di campionato Joan Mir. «Oggi a causa delle condizioni meteo non siamo riusciti a girare molto – ha raccontato il portacolori del team Snipers – Domani cercheremo di settare la moto in funzione della gara e a portarci più avanti possibile nelle qualifiche». Buone prove anche per gli altri giovani piloti italiani: sorprende il debuttante Tony Arbolino, pilota dell'altrettanto esordiente team Sic58 Squadra corse, che sulla prima pista che già conosceva centra la sesta piazza nelle prove libere; ma nella top ten si infilano anche Niccolò Antonelli (settimo) e Lorenzo Dalla Porta (decimo).