21 ottobre 2019
Aggiornato 13:00

Qualifiche cancellate per pioggia, pole a tavolino a Vinales

La pista è troppo bagnata, non si può girare in sicurezza: così, dopo numerose ore di rinvii, la direzione gara decreta l'annullamento del programma previsto per oggi in Qatar. La griglia di partenza sarà decisa dalla classifica delle prove libere

Maverick Vinales in azione sulla Yamaha nelle prove libere di Losail
Maverick Vinales in azione sulla Yamaha nelle prove libere di Losail Yamaha

DOHA – Qualifiche cancellate per tutti. La pioggia rovina il sabato del Motomondiale nel Gran Premio del Qatar. È bastato un acquazzone, per quanto violento, caduto intorno all'ora di pranzo per inondare l'asfalto, che in mezzo al deserto non è certo abituato a drenare l'acqua. Così, nonostante l'impiego di mezzi anche molto fantasiosi per asciugare la pista (oltre ai soliti commissari con le scope, anche delle enormi turbine su ruote), dopo numerose ispezioni della pista effettuate a bordo delle loro automobili, e altrettanti rinvii del programma, i direttori di gara hanno alla fine decretato che non ci fossero le condizioni minime di sicurezza per girare. Dunque, annullate in blocco le prove ufficiali previste per oggi in tutte e tre le classi: MotoGP, Moto2 e Moto3. Le griglie di partenza saranno decretate sulla base della classifica combinata delle tre sessioni di libere già disputate nei giorni scorsi.

Gli schieramenti
Nella categoria regina, insomma, a partire dalla pole position sarà Maverick Vinales, davanti al nostro Andrea Iannone e Marc Marquez. In seconda fila si accomoderanno Johann Zarco, Andrea Dovizioso e Scott Redding, in terza Dani Pedrosa, Jonas Folger e Cal Crutchlow. Solo decimo Valentino Rossi, davanti a Danilo Petrucci e a Jorge Lorenzo. In Moto2 la partenza al palo sarà del giovane italiano Franco Morbidelli, mentre in Moto3 dello spagnolo Jorge Martin, con il nostro Romano Fenati terzo. La buona notizia è che le previsioni meteo non indicano altra pioggia oltre stanotte, dunque il programma di domani, dai warm up alle gare, dovrebbe svolgersi regolarmente. La MotoGP dovrebbe tornare in pista alle 16, ora italiana, per gli ultimi collaudi in vista del via della gara alle 20.