25 febbraio 2020
Aggiornato 14:00
Calcio

L’Inter su Schick, il Milan rischia un’altra beffa

Dopo Gagliardini, i nerazzurri sono pronti a soffiare il ceco della Sampdoria agli indecisi rossoneri

MILANO - Ci risiamo: il Milan fiuta e scova, l’Inter porta a casa. Il cane da tartufo rossonero prima o poi sarà stanco di lavorare per niente, anzi, di lavorare per gli altri. Già, perché la lezione avuta con Gagliardini non sembra essere bastata alla dirigenza milanista che aveva preceduto e bruciato tutti sul tempo per il centrocampista dell’Atalanta, salvo poi tentennare oltre il lecito favorendo la controffensiva interista, coi nerazzurri capaci di superare in volata i cugini ed assicurarsi l’atalantino fin da subito. Ed ora la storia potrebbe ripetersi con Patrik Schick, talentuoso e giovane attaccante della Sampdoria, osservato dal Milan e già prenotato a voce dai rossoneri che con la società genovese hanno parlato e che vorrebbero portare il calciatore a Milanello. Ma passare dalle parole ai fatti è la parte più complicata per la dirigenza milanista, in transito da Berlusconi ai cinesi, e che oltre le promesse non può andare; ecco allora che l’Inter tenta nuovamente di sfruttare il lavoro del Milan, inserendosi e provando a chiudere con la Sampdoria. Ausilio ha incontrato i dirigenti doriani e la sensazione è che la società interista voglia chiudere al più presto per strappare Schick alla compagine doriana e scipparlo al Milan. E pensare che una volta accadeva il contrario…