20 giugno 2019
Aggiornato 04:30

Mercato Milan: doppia sfida alla Juve per Tolisso e Keita

La contesa tra Milan e Juventus si fa sempre più incandescente. Dopo le ripetute sfide sul campo, ecco quelle sul mercato con l’attaccante senegalese della Lazio e il centrocampista francese del Lione sul tavolo delle trattative.

MILANO - La sfida calcistica più appassionante degli ultimi 12 mesi, quella che ha visto di fronte Milan e Juventus in una serie di match vibranti e combattuti (come ad esempio la finale di Coppa Italia a Roma e la recente Supercoppa a Doha), potrebbe avere un’appendice ancor più cruenta sul ricco tavolo del mercato.

Per il club rossonero la prossima estate potrebbe essere quella del rilancio anche dal punto di vista economico, visto l’imminente acquisizione della società da parte del consorzio cinese Sino-Europe Sports. E come logico, potrebbe finalmente tornare a disporre di un rinnovato potere contrattuale, la cui mancanza negli ultimi anni ha tenuto il Milan ai margini di tutte le operazioni di mercato più significative.

Obiettivo Keita

Nelle scorse settimane abbiamo parlato di Keita Balde Diao, l’attaccante senegalese in rotta di collisione con la Lazio già entrato nel mirino del nuovo Milan targato Fassone e Mirabelli. Peccato però che l’amministratore delegato della Juventus Marotta pare intenzionato a rilanciare pesantemente sul classe ’95 biancoceleste e di fatto dare vita ad un’asta che farebbe felice soprattutto il presidente Lotito.

Tolisso, nuovo crack

Chissà se per ripicca o per effettiva necessità, è di oggi l’indiscrezione di mercato secondo cui il Milan avrebbe messo nel mirino un vecchio obiettivo dei bianconeri, Corentin Tolisso. Il centrocampista centrale del Lione, classe 1994, già perno dell’Under 21 francese e pronto a spiccare il volo nella nazionale maggiore, ha attualmente un valore di mercato che si attesta sui 20 milioni di euro e potrebbe rappresentare il vero pezzo forte del mercato estivo 2017. La Juventus è sempre in pole position, ma da oggi ha un agguerrito concorrente in più, il ricchissimo Milan cinese.