14 novembre 2019
Aggiornato 15:00

Milan: minaccia Juve su De Sciglio, Galliani fa spallucce

Gli agenti del calciatore incontrano Marotta, ma fino a giugno De Sciglio è sotto contratto con il Milan. Quindi le opzioni per il futuro del terzino azzurro sono tre: rinnovo con il Milan, cessione a giugno alla Juve, approdo in bianconero a parametro 0 nel 2018.

MILANO - «De Sciglio? Mattia ha un contratto di 18 mesi, abbiamo tutto il tempo per pensare al rinnovo». Adriano Galliani, intercettato in occasione della consueta riunione in Lega Calcio, non sembra mostrare il minimo segnale di preoccupazione sul futuro del terzino rossonero. Ma a dispetto dell’apparente serenità dell’amministratore delegato di Casa Milan, la situazione è tutt’altro che rassicurante.

Secondo quanto riportato da Premium Sport, nel corso della giornata di giovedì, i due procuratori di De Sciglio, Giovanni Branchini e Donato Orgnoni, avrebbero fatto visita all'amministratore delegato e direttore generale della Juventus Beppe Marotta.

De Sciglio rossonero fino al 2018

Piuttosto ovvio l’argomento all’ordine del giorno: il possibile ingaggio del terzino azzurro da parte dei pentacampioni d’Italia. Secondo quanto riferito da Premium Sport, addirittura sarebbe stata raggiunta un’intesa di massima tra la società di Corso Galileo Ferraris e il giocatore sull'ingaggio che il 24enne potrebbe iniziare a percepire dalla prossima estate. 

C’è però un problema: a giugno Mattia De Sciglio sarà ancora a tutti gli effetti un calciatore del Milan, quindi prima di stipulare accordi, Marotta dovrà trattare con il club di via Aldo Rossi, nella fattispecie con Fassone e Mirabelli che da marzo saranno sul ponte di comando.

Le tre opzioni

Difficile pensare ad un addio a cuor leggero del ragazzo nato a Milano e cresciuto nel vivaio del Vismara. A questo punto le opzioni potrebbero essere tre: le due società trovano un accordo per giugno e la Juventus sarà costretta a sborsare almeno 25 milioni di euro per il cartellino di De Sciglio; oppure si arriva alla rottura tra il club rossonero e il ragazzo quindi nel 2018 sarà libero di andare via a parametro 0; oppure ancora il terzino rinnova con il Milan e della Juventus non si parla più. 

Su quale ipotesi sareste pronti a scommettere?