18 luglio 2019
Aggiornato 07:00

Su una pista nuova (e bagnata) Nicolò Bulega vola

Sotto la pioggia e alla sua prima volta in Australia, il giovane talento dello Sky Racing Team Vr46 stacca il miglior tempo nella prima giornata di prove libere della Moto3: «Il circuito mi piace e ho un buon feeling», commenta

Nicolò Bulega in azione nelle prove libere a Phillip Island
Nicolò Bulega in azione nelle prove libere a Phillip Island

PHILLIP ISLAND – In una prima giornata di libere caratterizzata dalla pioggia battente, è di Nicolò Bulega il miglior tempo al Gran Premio d'Australia. Il giovane talento dello Sky Racing Team Vr46, alla sua prima volta in pista a Phillip Island, è competitivo fin dal turno del mattino e non sembra patire il meteo proibitivo. Nicolò, nonostante il debutto assoluto su questo tracciato e le condizioni avverse della pista, è addirittura l'unico pilota a rimanere sotto il muro dell'1:50, con un ottimo 1:49.589 che gli vale la pole provvisoria in vista della qualifica. «È sempre bello chiudere la giornata con il miglior tempo: la pista mi piace e il feeling sul bagnato è buono – commenta il giovane pilota – Abbiamo fatto un gran lavoro stamattina, ma nel secondo turno le condizioni erano davvero estreme e purtroppo non sono riuscito a migliorarmi». Gli fa eco il team manager Pablo Nieto: «Una giornata davvero difficile a causa del meteo: la pioggia e il vento non ci hanno dato tregua e le condizioni della pista erano insidiose. Nonostante questo, abbiamo fatto un ottimo lavoro, soprattutto nel turno del mattino. Nicolò è stato il più veloce, ma anche Andrea e Lorenzo sono a ridosso dei primi. Abbiamo delle buone carte da giocarci domani in qualifica».