27 settembre 2020
Aggiornato 12:30
La griglia di partenza del Gran Premio del Belgio

Nico Rosberg, pole senza rivali. Ferrari in seconda fila

Con il compagno di squadra Lewis Hamilton relegato a fondo griglia dalle penalità, il tedesco della Mercedes porta a casa il miglior tempo in qualifica. Esordiente in prima fila Max Verstappen, davanti a Raikkonen e Vettel

SPA-FRANCORCHAMPS – Senza la concorrenza del suo compagno di squadra Lewis Hamilton, relegato a fondo griglia dalle penalità dovute alle tre sostituzioni del motore, Nico Rosberg è stato agevolato nel conquistare al Gran Premio del Belgio la sua sesta pole position stagionale, la terza consecutiva. Nessuna sorpresa, insomma, davanti a tutti, ma la vera lotta è stata alle sue spalle, per l'altra posizione disponibile in prima fila. E ad aggiudicarsela è stato il baby fenomeno Max Verstappen (che qui disputa la gara più vicina a casa), diventando così il più giovane pilota di sempre a partire dalla linea più avanzata. Buone anche le prestazioni della Ferrari, che monopolizza la seconda fila: lo specialista di Spa-Francorchamps Kimi Raikkonen è terzo, dopo aver dovuto abortire il primo tentativo dell'ultima e decisiva frazione delle qualifiche, Sebastian Vettel alle sue spalle. Entrambi, comunque, sono riusciti ad inserirsi a sandwich tra le due Red Bull, facendo meglio di Daniel Ricciardo. Dall'ultima fila, invece, oltre al penalizzato Hamilton scatterà anche Fernando Alonso, che sconta anch'egli delle penalizzazioni per aver sostituito il propulsore Honda della sua McLaren, che oltretutto lo ha tradito nuovamente costringendolo ad accostare a bordo pista proprio nei primi minuti del turno di qualifica. Domani alle 14 il via della gara.