4 agosto 2020
Aggiornato 12:30
Calciomercato

Milan, dal Chelsea arriva Pasalic in prestito secco

Siamo ai dettagli conclusivi dell’operazione che consegnerà a Vincenzo Montella il nuovo uomo per il centrocampo rossonero: si tratta di Mario Pasalic, tedesco croato classe 1995 che arriverà a Milanello in prestito secco.

MILANO - Al Milan sembra proprio che le lezioni subite in passate non debbano insegnare nulla. Sono passati meno di 24 mesi da quando Adriano Galliani, tronfio e soddisfatto nei panni del condor rossonero, portava a Milanello Marco Van Ginkel dal Chelsea con la formula del prestito secco. Operazione apparsa fin da subito insensata visto che si trattava di un calciatore di belle speranze ma reduce da un grave infortunio che l’aveva messo ko praticamente per un’intera stagione. Ovvio quindi che al Milan si chiedeva di garantire il pieno recupero del ragazzo per poi riconsegnarlo in perfette condizioni al club proprietario del cartellino.

Siamo alle solite
Ebbene, ci risiamo: gli attori sono sempre gli stessi, il Milan da una parte e il club di Londra dall’altra, cambia solo il protagonista principale. Stavolta si tratta di Mario Pasalic, centrocampista centrale nativo di Mainz in Germania ma croato di adozione (il ragazzo vanta anche due presenze in nazionale), anche lui fermo ai box dallo scorso febbraio per un fastidiosissimo problema alla schiena. Il Chelsea ha acconsentito a cedere Pasalic in prestito secco, senza lasciare nessun margine all’ipotetico tentativo di riscatto rossonero. E quindi siamo alle solite: il centrocampista tedesco-croato si curerà a Milanello a spese del Milan e quando l’anno prossimo sarà perfettamente ristabilito tornerà a giocare per i Blues di Roman Abramovich. Continuiamo così, facciamoci del male.