5 dicembre 2019
Aggiornato 20:00

Aleix Espargaro si frattura il dito: GP a rischio

Il pilota spagnolo della Suzuki cade nella seconda sessione di prove libere e rompe il medio della mano sinistra. Sottoposto a un bendaggio e a una fisioterapia, domani valuterà la sua condizione fisica: potrebbe non correre

ZELTWEG – Ha riportato una piccola frattura al medio della mano sinistra Aleix Espargaro, come conseguenza dell'incidente di cui è stato protagonista alla curva 8 del quarto giro della seconda sessione odierna di prove libere. Il pilota ufficiale della Suzuki è stato subito trasportato al centro medico, dove le radiografie hanno evidenziato l'infortunio alla falange, curato con un bendaggio elastico tra il dito indice e il medio. Meno grave, invece, la situazione della sua mano destra, che presenta una distorsione all'articolazione tra metacarpo e falange, per la quale sarà sufficiente la fisioterapia. Lo spagnolo sarà sottoposto a ulteriori cure mediche in serata e la sua situazione sarà valutata di nuovo domani mattina, quando verrà deciso se potrà prendere parte o meno al resto del weekend di gara. «Purtroppo l'incidente è arrivato in un momento in cui Aleix si trovava bene e stava migliorando i suoi tempi giro per giro – racconta il team manager Davide Brivio – Vedremo come si sentirà stanotte e poi domattina, decideremo insieme cosa fare. Peccato, perché viste le prestazioni del suo compagno di squadra Maverick Viñales, per noi poteva essere una giornata molto positiva». Non è la prima volta in cui Espargaro si infortuna a un dito in MotoGP: nel 2013, quando correva per la Aspar, si ruppe l'anulare sinistro a Silverstone, mentre l'anno passato, dopo un incidente a Le Mans, si dovette sottoporre a un intervento chirurgico al pollice destro.