15 dicembre 2019
Aggiornato 00:30

Iannone-Ducati imprendibili, Lorenzo e Rossi inseguono

Il Maniaco svetta anche nella terza sessione di prove libere del sabato mattina al Mugello, lo seguono Marc Marquez e Maverick Vinales intorno a un decimo. Quinto posto per Por Fuera, addirittura ottavo il Dottore

Andrea Iannone in azione al Mugello
Andrea Iannone in azione al Mugello Michelin

SCARPERIA – È ancora Andrea Iannone nella terza sessione di prove libere del Gran Premio del Mugello. Il ducatista, caricato dalla voglia di rivincita nei confronti del suo team, che gli ha preferito Andrea Dovizioso per il prossimo anno, si piazza nella posizione migliore per andare a caccia della pole position di oggi pomeriggio. Il Maniaco è stato infatti l'unico a scendere sotto il muro dell'1:47, con un tempo di 1:46.991. Il suo vantaggio è comunque decisamente più contenuto rispetto a ieri: Marc Marquez è secondo ad appena 89 millesimi, Maverick Vinales terzo a 189. Sorpresa Yonny Hernandez con la Ducati satellite del team Aspar al quarto posto, davanti alla migliore delle Yamaha, quella di Jorge Lorenzo, quinto. Positiva anche la prestazione di Danilo Petrucci, sesto con la Ducati di Pramac. Solo ottavo Valentino Rossi, ma staccato di poco più di mezzo secondo da Iannone. Da segnalare la caduta di Tito Rabat, che si è procurato la frattura della clavicola sinistra e sarà trasportato in ospedale per essere sottoposto a ulteriori controlli. Si torna in pista alle 13:30 per l'ultimo turno di libere, dalle 14:10 le qualifiche.