20 agosto 2019
Aggiornato 06:30

Un pilota italiano (in casa) batte gli spagnoli

Il più veloce nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Mugello è Andrea Iannone, che sfrutta l'ottima velocità di punta della sua Ducati. Secondo Jorge Lorenzo, quinto Marc Marquez, sesto Valentino Rossi

Andrea Iannone in azione sulla sua Ducati
Andrea Iannone in azione sulla sua Ducati Ducati

SCARPERIA – È Andrea Iannone il più veloce al termine del venerdì di prove libere del Gran Premio del Mugello. Il neo-confermato ingaggio della Suzuki per il 2017 ha svettato nel secondo turno (dopo che il primo era stato di fatto abortito per colpa della pista umida) con un tempo di 1:47.696, rifilando un distacco di quasi mezzo secondo a tutti gli avversari. Il Maniaco ha beneficiato dell'ottima velocità di punta della sua Ducati sul rettilineo finale del circuito toscano, dove ha toccato il record di 345,4 km/h. Alle sue spalle, sopra al muro dell'1:48, si piazzano Jorge Lorenzo e l'altra Ducati della wild card Michele Pirro. La migliore Suzuki è quella di Aleix Espargaro, al quarto posto, davanti alla prima delle Honda, quella di Marc Marquez. Valentino Rossi è solo sesto, ma con distacchi contenuti: meno di due decimi dal suo compagno di squadra. Dietro di lui Maverick Vinales, oggi in Suzuki, con cui condividerà il box dal prossimo anno. Tredicesima la terza Ducati ufficiale, quella di Andrea Dovizioso, dietro alla moto satellite del team Pramac di Danilo Petrucci. Si torna in pista domani alle 9:55 per la terza sessione di prove libere.