28 settembre 2020
Aggiornato 00:00
Caos sui regolamenti

Le qualifiche flop resteranno anche in Bahrein

Nonostante le critiche piovute dopo il Gran Premio d'Australia, il contestatissimo format delle prove del sabato è stato confermato anche per il prossimo weekend di gara. In attesa di capire cosa fare per il futuro

ROMA – Il sistema delle qualifiche di Formula 1 adottato a Melbourne, e tanto criticato dai piloti, non cambierà nemmeno per il prossimo Gran Premio del Bahrein in programma il 3 aprile. Lo ha deciso la Commissione composta da rappresentanti dei team, della Federazione internazionale dell'automobile, della Formula One Management (ovvero di Bernie Ecclestone), da promotori di gara, sponsor e altri partner tecnici. Per il gruppo di esperti, meglio non modificare nulla piuttosto che prendere una decisione affrettata. Principale sponsor di questa decisione il patron della F1 Ecclestone, per il quale «è meglio dare ancora una buona occhiata al sistema di qualifiche. Poi decideremo quale sarà la cosa giusta da fare, visto che al momento nessuno sa con esattezza quale sia». Ecclestone se la prende anche con i team, colpevoli a suo dire di non aver «capito quello che stavano facendo. E questo non ha aiutato affatto».

(Fonte: Askanews)