18 gennaio 2020
Aggiornato 07:00
Avversari guardinghi

Hamilton «non si fida della Ferrari»

Per il campione del mondo in carica la Rossa ha ancora degli assi nella manica. E il suo compagno di squadra Nico Rosberg mette i due ferraristi nella ristretta lista dei migliori: «I favoriti? Raikkonen, Hamilton e Vettel»

Lewis Hamilton parla con i giornalisti
Lewis Hamilton parla con i giornalisti Mercedes

MELBOURNE«Credo che la Ferrari abbia tenuto qualche asso nella manica per questo Gran Premio». È un Lewis Hamilton che non si fida degli avversari in vista della prima gara della stagione: «Saranno molto più vicini di quanto abbiano fatto credere, anche perché quest'anno le vetture saranno più vicine rispetto alle scorse due stagioni». Hamilton riparte dai risultati positivi dei test di pre stagione: «L'obiettivo era quello di raggiungere gli 800 km al giorno e ci siamo riusciti, forse si potevano provare di più le prestazioni, ma abbiamo seguito i nostri programmi». Anche l'altro pilota della Mercedes Nico Rosberg, ai microfoni di Sky Sport, lancia la sfida alla Ferrari e al suo compagno di scuderia Hamilton: «Sarà una bella lotta quest'anno, come finirà però non so dirlo perché è scritto nelle stelle. Da temere sono Hamilton, Vettel e Raikkonen. È bello che la F1 cambi, chi segue in tv si divertirà di più, perché i cambiamenti fanno casino e il casino è sempre divertente, le qualifiche saranno interessanti, con le gomme ci saranno delle sorprese, non vincerà sempre il più veloce, ma chi sceglierà meglio la strategia».

(Fonte: Askanews)