23 ottobre 2020
Aggiornato 01:30
Serie A | Verona, 1 - Roma, 1

Florenzi: «Con più cinismo potevamo vincere»

Nella prima partita di serie A, la Roma pareggia 1-1 sul campo del Verona. Succede tutto nella ripresa: sblocca Jankovic, risponde Florenzi dopo cinque minuti. I giallorossi mostrano gli stessi difetti della scorsa stagione: possesso palla sterile e a tratti difficoltoso a centrocampo, poche idee davanti.

VERONA - Finisce 1 a 1 il primo match della nuova stagione di Serie A tra Verona e Roma. Le reti entrambe nella ripresa: al 61' Jankovic su assist di Hallfredsson batte Szczesny per l'1 a 0 ma cinque minuti dopo Florenzi con un tiro dalla distanza pareggia i conti. La Roma si presenta in campo con il tridente Dzeko-Salah-Gervinho con De Rossi, Nainggolan e Pjanic a centrocampo. Il Verona ha un solo volto nuovo rispetto alla scorsa stagione, il terzino sinistro Samuel Souprayen. Dopo pochi minuti del primo tempo Juanito Gomez prova il tiro a giro ma la palla termina alta. Allo scadere è Nainggolan a sfiorare la rete del vantaggio ma il tiro è centrale e Rafel para senza problemi. Nella ripresa partono meglio i gialloblu, Szczesny fa un doppio miracolo prima su Hallfredsson e poi su Gomez. Non può nulla però poco dopo sul piatto a volo di Jankovic. Poco dopo Florenzi pareggia, ma non senza la complicità di Rafael. Nel finale Pjanic ha la palla della vittoria ma il portiere scaligero si riscatta.

Florenzi: Con più cinismo potevamo vincere
«Con un po' più di cattiveria e cinismo potevamo portare la partita in porto. Abbiamo dato tutto, e quando si suda così per la maglia conta il risultato e quanto si è dato. Continuando così potremo dire la nostra in campionato». Così, ai microfoni di Sky, Alessandro Florenzi, autore dell'1-1 con cui la Roma ha pareggiato sul campo del Verona nel primo anticipo di campionato. «La brillantezza verrà piano piano - spiega il jolly di Garcia - Abbiamo fatto un grande carico questa estate e con la tecnica che abbiamo davanti riusciremo a scardinare difese come queste, che si schierano anche a sei. Loro hanno cercato di contrastare la squadra più forte e ci sono risuciti. Ora mettiamoci sotto, domenica abbiamo una partita importante con la Juve».

Garcia: L'atteggiamento del gruppo mi è piaciuto
A Rudi Garcia, tutto sommato, va bene anche così. La Roma comincia un pari a Verona e il tecnico vede soprattutto il lato positivo: «Era la prima partita della stagione - spiega il tecnico -. Ci sono squadre più pronte di altre. La cosa che mi è piaciuta più di altre è l'atteggiamento collettivo: serve avere lo spirito di squadra e stasera lo abbiamo avuto al 100%. De Rossi ha fatto un'ottima partita, è che ha giocato poco nelle ultime amichevoli per problemi alla caviglia. Dzeko è calato un po' nel secondo tempo, ma ha fatto un ottimo lavoro: a lui e Salah va dato tempo, in precampionato hanno fatto vedere grandi cose. Il fatto è che nel primo tempo non abbiamo avuto abbastanza velocità e non c'è stata ampiezza nel gioco. Con Iago siamo riusciti ad allargarlo».