19 gennaio 2020
Aggiornato 19:00
Calcio - Serie A

Galliani invoca la fiducia dei tifosi: «Sarete ripagati»

Nel giorno del suo settantesimo compleanno, da festeggiare insieme a Barbara Berlusconi, l’ad rossonero prova a rassicurare l’inqueto popolo milanista: «I tifosi devono avere fiducia nella società e nel nuovo allenatore».

MILANO  - Un compleanno in due, perché Adriano Galliani e Barbara Berlusconi ormai dividono tutto. Non solo il ruolo prestigioso di amministratore delegato del Milan (seppur con diverse competenze), ma anche lo stesso genetliaco, con qualche anno di differenza naturalmente. 30 anni da festeggiare per Lady B, 70 invece per lo storico braccio destro di Silvio Berlusconi. Intervenuto a Radio Sportiva, Adriano Galliani ha provato a tranquillizzare i tifosi in uno dei momenti più brutti della sua quasi trentennale storia rossonera: «Vogliamo riportare in alto il Milan, ieri ho parlato con Inzaghi e sono sicuro che faremo bene già in questa stagione. I tifosi del Milan devono avere fiducia nella società e nel nuovo allenatore. Saranno ripagati. Io mi sento giovane in forma e spero - ha continuato Galliani - di continuare ancora per tanto tempo. Mi auguro anche che il regalo per me sia una bella stagione per i colori rossoneri. In questi 29 anni di Milan è difficile scegliere un episodio singolo, mi vengono in mente tantissimi episodi bellissimi, ma una delle cose che ricordo maggiormente è l’acquisto di Gullit che, insieme a quello di van Basten, è stata una delle prime grandi operazioni dell’epopea del presidente Berlusconi».

Bei tempi, direbbero i tifosi del Milan…nostalgia canaglia.