24 giugno 2021
Aggiornato 15:00
Nuoto italiano

Pellegrini: «Agli Europei per vincere»

L'azzurra torna in vasca a Milano per l'ottava edizione della Swimming Cup: «Al momento io voglio soltanto divertirmi e gareggiare. In questo momento siamo un po' ingolfati dagli allenamenti ma questi due giorni saranno importanti per capire a che punto siamo della preparazione».

MILANO - Torna in vasca Federica Pellegrini e lo fa per l'ottava edizione della Swimming Cup 2014-Trofeo Banca popolare di Milano, in programma oggi all'Aspria Harbour Club del capoluogo lombardo e domani al Palazzo del nuoto di Torino. Manifestazione promozionale quella lombardo-piemontese ma con un occhio agli Europei di Berlino in programma dal 18 al 24 agosto. La campionessa italiana, rientrata da poco dal collegiale in Sierra Nevada, in serata nel capoluogo lombardo disputerà i 50 stile libero e i 100 delfino. Mentre domani sarà la volta dei 100 stile libero e della spettacolare australiana, una staffetta.

Spero di arrivare in forma
«Al momento - ha detto la Pellegrini - io voglio soltanto divertirmi e gareggiare. In questo momento siamo un po' ingolfati dagli allenamenti ma questi due giorni saranno importanti per capire a che punto siamo della preparazione. Di certo a Berlino non vado per fare la superstar ma per divertirmi e provare a vincere. Spero di arrivare in forma. Poi quello che accadrà accadrà».

Il ritiro della Muffat
La Pellegrini ha svelato anche che sta collaborando con uno chef che la aiuterà nell'alimentazione in modo da sfruttare anche la nutrizione durante allenamenti e gare. La campionessa veneta ha poi parlato della Muffat, la nuotatrice francese che ha annunciato il suo ritiro. «Dal punto di vista dei risultati è strano. Avrebbe vinto tante medaglie a Berlino. Se la motivazione è diversa allora è ovvio che il ragionamento deve essere differente».