24 agosto 2019
Aggiornato 04:00

Paolo Rossi: «Italia-Brasile dell'82 è la gara del secolo»

Pablito segnò una tripletta trentadue anni fa: «Il primo gol fu il più importante di tutta la mia carriera».

ROMA - Trentadue anni fa l'Italia superò il Brasile 3-2. Protagonista di quella partita fu Paolo Rossi con una storica tripletta che mandò in visibili il mondo. «Italia Brasile del 1982 è stata la partita del secolo». A confermarlo Paolo Rossi, ospite di 'Un Giorno da Pecora', su Rai Radio2. «Il primo gol - ha aggiunto Pablito - è stato il più importante di tutta la mia carriera, fu straordinario. Ancora mi ricordo: cross di Cabrini, io arrivo da dietro di testa, spiazzo tutti e la butto dentro. Il secondo gol fu un errore di Junior, e io ne approfittai. Il terzo fu anche quello una furbata. Tardelli calcia, io vado sulla palla e da due metri insacco».
Poi, una critica a Balotelli ad essere più continuo? «Lui ha qualità per fare cose importanti, ma non le sfrutta. Alle volte è apatico: gioca bene una partita e tante altre no».