9 dicembre 2019
Aggiornato 14:00

Mandzukic, addio Bayern: «Voglio una nuova sfida»

Le dichiarazioni rilasciate dal centravanti croato aprono nuovi spiragli per le ambizioni delle squadre italiane interessate al calciatore, tra cui Milan, Juve e Inter. «Il gioco di Guardiola non fa per me»

ZAGABRIA - Mario Mandzukic, autonomamente e senza alcun confronto con la dirigenza del Bayern Monaco, si mette sul mercato. È lo stesso 28enne attaccante croato ad annunciare, al quotidiano "Sportske Novosti", la sua intenzione di lasciare il club bavarese nonostante un contratto fino al 2016. «È un club fantastico, un posto meraviglioso e fino a qualche tempo fa non avrei mai pensato di andare via - le sue parole - Ma siamo onesti, lo stile di gioco che Guardiola vuole dare al Bayern non fa per me. L'ho capito nella semifinale di Champions contro il Real, non riesco a ottenere il meglio di me in questo contesto».

VOGLIO UNA NUOVA SFIDA - Mandzukic confessa di non sentirsi più a suo agio «ed è meglio per tutti che ci separiamo. Ringrazio la società che mi aveva offerto il rinnovo e Guardiola che è un grande allenatore. Auguro il meglio a tutti per il futuro e ringrazio i tifosi che rimarranno sempre nel mio cuore. Ma per me è giunto il momento di affrontare nuove sfide».
Che dietro ci siano le lusinghe rossonere del trio Berlusconi-Galliani-Inzaghi?