24 giugno 2021
Aggiornato 14:30
Calcio internazionale

Crolla l’Atletico, il Chelsea fa 0-0. In Liga e Premier, tutto ancora aperto

Grandi emozioni fino all’ultima giornata in Spagna e in Inghilterra. Al tonfo dei colchoneros non rispondono Real e Barcellona, mentre in Premier, dove l’attaccante del Liverpool Suarez è stato nominato «calciatore dell’anno», il Manchester City è favorito dopo il pareggio del Chelsea.

Mentre in Italia, Germania e Francia i giochi sono ormai già fatti, con le vittorie schiaccianti in campionato di Juventus, Bayern Monaco e Paris Saint Germain, in Spagna ed Inghilterra tutto è ancora aperto per la vittoria finale.
Partiamo dalla Liga, dove il Levante fa un assist d'oro al Real Madrid battendo nel pomeriggio l'Atletico, ma la squadra di Ancelotti non ne approfitta e rosicchia solo un punto ai cugini. Al «Bernabeu», infatti, finisce 2-2 contro il Valencia e a salvare i blancos dalla sconfitta ci pensa il solito Cristiano Ronaldo a tempo scaduto. L'Atletico resta a +5 col Real che, con una gara ancora da recuperare, butta al vento il possibile aggancio. Pari senza reti invece fra Siviglia e Villarreal, con gli andalusi che rischiano di essere ripresi dalla Real Sociedad, in campo domani sera contro il Granada.

ALVES: CLEMENZA PER LANCIATORE BANANA - Sempre in Spagna, si continua a parlare del famoso lancio della banana durante Villareal-Barcellona di qualche giorno fa: «I forti sono quelli che perdonano, ci deve essere una sanzione ma non credo che si debba rispondere al male col male». Dani Alves chiede clemenza per David Campayo, il 26enne dipendente del Villarreal che gli ha lanciato contro una banana in occasione della gara del «Madrigal» e che ora rischia una condanna fino a tre anni di carcere per insulti razzisti dopo essere stato bandito dallo stadio e licenziato dal club. «Dobbiamo educare - ha aggiunto l'esterno brasiliano del Barcellona ai microfoni di 'Fantastico' su Tv Globo - Non si può combattere il razzismo buttandolo fuori dal calcio e togliendogli il lavoro, perché è un padre di famiglia e deve mantenerla in qualche modo».

PREMIER: PARI CHELSEA, MOURINHO SALUTA IL TITOLO - Grandi emozioni anche in Inghilterra. La matematica, ad oggi, tiene ancora in gioco il Chelsea ma il pari contro il Norwich mette fine ai sogni di gloria di Jose' Mourinho. Lo 0-0 di Stamford Bridge tiene i Blues a una lunghezza da Liverpool e Manchester City che però hanno una gara in meno (Reds in campo nel Monday Night e Citizens attesi dal recupero di mercoledi' con l'Aston Villa) e con una giornata ancora da giocare le speranze di titolo sono ormai andate.

SUAREZ CALCIATORE DELL'ANNO IN PREMIER - Ed a proposito di Liverpool, Luis Suarez è stato votato miglior calciatore della Premier League sia dai suoi colleghi calciatori che dalla stampa sportiva. Il doppio riconoscimento arriva al termine di una stagione irresistibile per l'attaccante uruguaiano, che con i suoi 30 gol in campionato ha trascinato il Liverpool in vetta alla classifica. A due giornate dal termine i Reds sono primi a pari punti con il Manchester City ma con una peggiore differenza reti. Suarez, che succede a Gareth Bale vincitore lo scorso anno, ha preceduto il suo compagno di squadra Steve Gerrard e Yaya Toure' nelle preferenze dei giornalisti.
Chissà se anche all’attaccante del Liverpool il futuro riserverà una maglia blanca come è accaduto al suo predecessore.