26 giugno 2017
Aggiornato 07:00
Meditazione

La meditazione può indurre guarigione e aiutare nel controllo del dolore

Alberto Chiara a Diario Salute TV «la meditazione permette di invertire il processo di disequilibrio che sta alla base di molte malattie».

La meditazione ci porta verso un percorso di guarigione. Insegnare alla mente a funzionare correttamente, quindi a spogliarla dei suoi automatismi, ci permette di indurre guarigione. Nel nostro corpo, nella visione della vita e nella vita stessa che si manifesta intorno a noi, spiega Alberto Chiara, autore e insegnante di meditazione a Torino.

Iniziare un percorso meditativo
«La vita emana da noi stessi, manifesta ciò che c’è dentro di noi e ciò che c’è nella nostra mente. Nel processo e nel percorso meditativo impariamo a vedere dentro noi le cose che desideriamo. Ma in che maniera la meditazione può influire sul nostro stato di salute? per comprendere ciò dobbiamo capire prima come si forma la malattia», continua Chiara.

Come nasce la malattia?
«La malattia nasce da memorie emotive registrare nei nostri organi che si caricano di energia a mano a mano che la mente utilizza queste memorie per produrre il suo sentire artificioso. Tali memorie nel nostro corpo le ereditiamo dai nostri avi. Quindi le riceviamo dai nostri genitori, che le hanno ereditate dai loro fin all’origine della razza umana su questa terra. Quindi noi possediamo nei nostri organi memorie emotive registrate che possono derivare da un passato anche molto, molto lontano. La mente utilizzando tali memoria caricate di energia mandano in disequilibrio l’organo vitale in cui si trovano. Ma non solo: fanno calare il livello di energia dell’organo vitale – misurabile attraverso l’ausilio di appositi strumenti scientifici».

Come invertire il processo di malattia
«Man mano che insegniamo al nostro corpo a scaricare queste memorie che sono localizzate a livello dei nostri organi, ecco che l’organo ritrova sempre più equilibrio e armonia. Questo perché la causa di disarmonia si sta eliminando a poco a poco attraverso la meditazione. Quando sviluppiamo una malattia o un malessere, quindi, c’è alla base una causa di disarmonia che va individuata e scaricata con delle tecniche molto precise. Piano piano, giorno dopo giorno, il nostro corpo riprende a ricostruire il suo equilibrio e il suo stato di salute», conclude Alberto Chiara.