26 giugno 2017
Aggiornato 07:00
Pillole di salute

I trattamenti esterni in Medicina Ayurvedica

Nel processo terapeutico in Medicina Ayurvedica, oltre ai trattamenti interni, sono previsti anche i trattamenti esterni, di altrettanto provata efficacia. Vediamo, nel video, insieme alla dott.ssa Saber quali sono

I trattamenti esterni fanno altrettanto parte del processo terapeutico previsto in Medicina Ayurvedica, sottolinea la dott.ssa Behnaz Saber, medico esperto in medicina ayurvedica. Questi ultimi sono altresì molto importanti perché la pelle, che è un organo molto esteso, è un ottimo elemento per assorbire i rimedi ayurvedici utilizzati nelle cure.

Oli e polveri
«I rimedi e i trattamenti ayurvedici esterni vengono espressi per mezzo di oli e polveri – spiega la dott.ssa Saber – In più, il contatto con il terapeuta rende più consapevole la persona del suo disagio, della sua malattia e si prende cura di sé. Ci sono diversi trattamenti esterni che vengono utilizzati per vari disturbi. Spesso si ottengono buoni risultati, associati ad altre cure».

Non solo un'esperienza piacevole
La dott.ssa Saber sottolinea che spesso il trattamento esterno viene considerato solo una esperienza piacevole, poiché di solito si tratta di massaggi. Ma «in realtà hanno un'efficacia terapeutica molto importante».