14 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Esercizi con la corda video

Hai mai saltato la corda in questo modo?

Tutti gli esercizi alternativi che si possono fare con una semplice corda. I consigli del personal trainer Alessandro Bovaro a DiarioTv.

http://rrr.sz.xlcdn.com/?account=diariodelweb&file=salute%2F20151229_salute_tonificare_muscoli_corda.mp4&type=streaming&service=wowza&output=smil

ROMA – Il salto della corda è forse una delle tecniche più semplici, antiche e immediate che si possano mettere in pratica. Inoltre è probabilmente l’attrezzo più economico che si possa trovare. Pochi minuti al giorno sono sufficienti per ritrovare la forma fisica. Nel video, il personal trainer Alessandro Bovaro, mostra alcuni esercizi alternativi che si possono fare in casa, anche per chi ha poco spazio.

I benefici del salto della corda
Il salto della corda è un esercizio adatto a chiunque, anche per chi pratica già altre discipline sportive. I benefici sono davvero molti. Il primo e più importante è senz’altro la coordinazione. Gli esercizi di Alessandro Bovaro sono molto utili per migliorare tale aspetto. Inoltre, come ogni buon esercizio ginnico che si rispetti, tonifica l’apparato cardiovascolare. Rassoda i muscoli di tutto il corpo, in particolare i quadricipiti, polpacci e i glutei. Infine, non bisogna dimenticare che il salto accelera il metabolismo aiutando a smaltire i chili di troppo.

Quale corda scegliere?
Se non si vuole fare un allenamento particolare va benissimo qualsiasi tipo di corda, tuttavia è bene sapere che a seconda del materiale scelto si ottengono risultati differenti. Per l’acquisto di una corda si può spendere 1 euro e arrivare fino a una ventina.

  • Corda da salto in pelle: sono tra le più costose e pesanti. Lo scopo principale di tale materiale è di migliorare il potenziamento. Non vanno però bene a chi ha iniziato da poco a saltare la corda. Sono invece adatte a chi fa allenamento costante, anche ad altri sport, perché tonificano bene i muscoli di tutto il corpo.
  • Cotone: ottime per i principianti, sono decisamente più leggere ed economiche. Ovviamente non si possono raggiungere velocità troppo elevate.
  • PVC: costano pochissimo, vanno bene anche per chi ha iniziato da poco. Ruotano molto velocemente, il che permette di eseguire movimenti veloci e agili, migliorando l’allenamento cardiovascolare.