13 dicembre 2019
Aggiornato 10:30
Richiami prodotti alimentari

Salame cotto richiamato dal mercato per rischio microbiologico

Il salame cotto mignon di La Granda Salumi è stato ritirato dal mercato per sospetto inquinamento microbiologico. Il lotto da non mangiare

Nuovo richiamo alimentare da parte del Ministero della Salute. Questa volta si tratta del salame cotto Mignon della ditta La Granda Salumi. Il motivo del richiamo è: sospetto inquinamento microbiologico rilevato in autocontrollo. Per questo motivo, si invitano gli acquirenti a non consumare il prodotto e a renderlo al punto vendita per la sostituzione o per il rimborso della spesa sostenuta.

Il lotto contaminato
Secondo quanto riportato nell’avviso del Ministero della Salute, il prodotto è venduto con la denominazione ‘Salame cotto Mignon’, prodotto dalla ditta La Granda Trasformazione S.r.l. di via Garetta 8/A – 12040 Genola (CN) e venduto con il marchio La Granda Salumi. Il lotto sospettato di contaminazione è il numero P000415618. Il marchio di identificazione del produttore è ITN6VV50 CE. Le date di scadenza del prodotto sono varie. La confezione di vendita è quella da 230 g circa.

Il Ministero della Salute avverte di non consumare il prodotto. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere a qualita@lagranda.it o chiamare i numeri 347.8954563 (Chiapello Nicolò) o 345.6102765 (Clerico Niccolò).