23 ottobre 2018
Aggiornato 02:00

Zumba, il tipo di danza più pericoloso

Secondo una recente indagini lo Zumba sarebbe il tipo di danza più pericoloso. Ecco perché
Zumba, la danza più pericolosa?
Zumba, la danza più pericolosa? (Syda Productions | Shutterstock)

Zumba è una danza-fitness diffusa in 125 paesi al mondo con oltre dodici milioni di praticanti. Il merito di tanta fama è dovuto ai ritmi e ai movimenti della musica afro-caraibica, il tutto condito con l’aerobica. Nata in Colombia negli anni Novanta grazie a un’idea del ballerino e coreografo Beto Perez, ora sembra essere stata classificata come il tipo di danza più pericolosa al mondo. Ecco perché.

Il pericolo del ballo
Per molte persone non c’è niente di più bello e salutare che trascorrere il proprio tempo libero in compagnia di musica e ballo, sempre che non ci si faccia male. Perché, secondo quanto è emerso da una ricerca condotta su cinque forme popolari di danza, solo con lo zumba si arriva a una media di 3,9 feriti ogni 1000 ore di esercitazione. Stiamo parlando di un tasso (quasi) quattro volte superiore alla nota salsa cubana, per la quale la percentuale di feriti si attesta intorno a 1,1.

Lo studio
Per arrivare a simili conclusioni, gli scienziati della Coventry University hanno intervistato 450 ballerini di età compresa tra i 18 ei 64 anni. A tutti è stato chiesto quanto tempo trascorrevano a danzare, a fare esercizio fisico e a scaldarsi prima di andare in pista. Dai risultati è emerso che fino al 22% dei ballerini di salsa subisce almeno un infortunio ogni anno. Quasi sempre si tratta di incidenti causati dalla vicinanza con un altro ballerino. Più precisamente, chi balla la salsa subisce un infortunio pari a 1,1 ogni 1000 ore di ballo se si tratta di persone di sesso femminile e dello 0,5% se si tratta di ballerini maschi. Ciò significa che le donne hanno più del doppio delle possibilità di essere ferite. Il rischio sale del 3% ogni anno di vita in più e del 7% ogni chilo/metro di aumento del proprio IMC. Se però si è esperti il rischio diminuisce del sette percento per ogni anno di esperienza.

Ma la zumba è la più pericolosa
La salsa cubana è quella che causa meno incidenti, mentre i tradizionali balli in sala provocano circa 1,5 incidenti ogni 1000 ore di esercitazione. Esattamente come il ballo spagnolo (Flamenco). Un po’ più problemi di anno con l’aerobica che arriva a 2,9 feriti. Ma la zumba batte ogni record: 3,9 indicenti ogni mille ore di ballo.

Ridurre il numero di infortuni
«I ricercatori hanno indagato sugli infortuni nella danza per molti anni per cercare di ridurre il rischio di ferire le persone durante l'esibizione - ma fino a ora nessuno ha mai guardato la salsa. Per noi è sembrato necessario fare questa ricerca usando un grande gruppo di ballerini, e provenienti da una varietà di paesi, per essere in grado di fornire confronti in termini di tassi di infortunio, tipi e gravità con altri generi popolari di danza», spiega Pablo Domene, che insegna anche salsa.

Pericolo ambienti sovraffollati
Secondo Domene, il rischio maggiore si incappa negli ambienti sovraffollati nei quali i ballerini dovrebbero porre molta attenzione a «non scontrarsi o calpestare altri ballerini», magari evitando anche di «indossare scarpe aperte». D’altro canto, ridotto il numero di incidenti, i ricercatori ricordano che studi precedenti hanno evidenziato come questo genere di balli migliori memoria e intelligenza. I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of Physical Activity and Health.