15 novembre 2018
Aggiornato 09:30

Salmone contaminato da Listeria, le precisazioni di Eurofood

Il Ministero della Salute ha richiamato alcuni prodotti alimentari a causa di contaminazione batterica. Ecco i numeri di lotto da controllare
Salmone affumicato contaminato da Listeria
Salmone affumicato contaminato da Listeria (margouillat photo | Shutterstock)

Ennesimo richiamo alimentare: questa volta il pericolo deriverebbe dal salmone norvegese affumicato che conterebbe, con tutta probabilità, il batterio che provoca la listeriosi: il Listeria monocytogenes. Ma non solo, perché proprio in questi giorni il Ministero della Salute ha richiesto il ritiro dai supermercati anche di un’acqua oligominerale. Ecco i numeri di lotto per identificare i prodotti a rischio.

Nei supermercati Coop
Il salmone norvegese sarebbe stato venduto nei supermercati a marchio Coop e in tutti quelli riforniti da UniCoop Tirreno. Se avete acquistato del salmone, quindi, badate bene alle etichette prima del consumo: il lotto incriminato è il numero 801252 con scadenza 16.08.18 e 23.08.18. Il prodotto è stato messo in vendita con il marchio Kv Nordic e fa parte della linea salmone di Norvegia affumicato, venduto in confezioni da 50 grammi. Il salmone viene commercializzato da  Eurofood S.P.A. Tutti gli altri lotti non sembrano essere stati contaminati, tuttavia, per qualsiasi dubbio o informazione è possibile rivolgersi al servizio clienti al numero 02.44.876.

La precisazione di Eurofood
Riportiamo le precisazioni di Eurofood circa il richiamo alimentare e la qualità dei loro prodotti: «vorremmo chiarire che il richiamo è stato da noi fatto in via puramente precauzionale perché solo una singola e unica busta di prodotto, commercializzato fuori dall’Italia, aveva rilevato presenza del batterio, ma tutte le analisi, svolte secondo la metodologia ufficiale prevista dal Ministero, condotte sui controcampioni e anche tutte le analisi svolte sui lotti di prodotto lavorati nella stessa settimana di quello sospetto sono risultate totalmente negative: il salmone KV Nordic è quindi assolutamente sicuro dal punto di vista alimentare e sanitario per il consumatore. Ricordiamo che il nostro salmone affumicato è prodotto con ogni accuratezza possibile, in pieno rispetto di piani HACCP, con il controllo di veterinari e in impianti certificati BRC e IFS.».

Cos’è la Listeriosi
Si tratta di un’infezione causata dal batterio Listeria monocytogenes. La malattia si contrae facilmente in seguito all’ingestione di cibo contaminato. A essere più soggetti a contaminazione sono i latticini prodotti da latte non pastorizzato, le carni lavorate e i salumi, insalate preconfezionate, verdure in genere e il pesce. La patologia può scatenare diversi sintomi gastroenterici come nausea, vomito e diarrea. Ma i soggetti più debilitati possono arrivare a sviluppare anche alcune forme di meningite, sintomi simil-influenzali, aborto, infezioni sistemiche e forte stanchezza.

A rischio anche l’Acqua
Un altro richiamo alimentare riguarda l’acqua oligominerale Santa Croce, a causa di particelle in sospensione ancora da caratterizzate. È venduta in bottiglie di vetro con il lotto numero BL060A10, la data di scadenza è prevista per marzo 2020. L’acqua proviene dalla sorgente Fiuggino (in provincia dell’Aquila). Qualora si avesse in casa il prodotto segnalato è importante richiedere il rimborso o la sostituzione presso il punto vendita in cui è stata acquistata.

Leggi anche: Listeria monocytogenes e listeriosi. Cos'è, i sintomi, la prevenzione
Che cos'è la Listeriosi causata dal batterio Listeria monocytogenes. Come si contrae l'infezione, sintomi, prevenzione e come riconoscerli