25 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Allerta per l’acqua minerale contenente sostanze chimiche tossiche. Il lotto contaminato

Il ministero della Salute richiama dal mercato l’acqua minerale San Benedetto per presenza di idrocarburi tossici. Ecco il lotto da non bere
Acqua minerale San Benedetto da 0,5 l
Acqua minerale San Benedetto da 0,5 l (Guizza S.p.A.)

ROMA – Attenzione all’acqua minerale San Benedetto: non è da bere perché è contaminata da sostanze chimiche tossiche. In particolare, si tratta di un lotto che è stato richiamato dal Ministero della Salute affinché sia ritirato dal mercato. Nello specifico, è stata rilevata presenza consistente di contaminanti idrocarburici con prevalenza di xilene, trimetilbenzene, toluene, etilbenzene.
Il lotto di produzione è il numero: 23LKB8137E, il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è: 033PE1045. La denominazione di vendita è: Acqua Minerale San Benedetto. Nome del produttore: GRAN GUIZZA S.P.A. Sede dello stabilimento: via Statale 17 – Popoli (PE).
La data di scadenza o termine minimo di conservazione è: 16/11/2019. Descrizione peso/volume unità di vendita: bottiglie in Pet da 0,5 l.
Il Ministero della Salute raccomanda di non bere quest’acqua e, se già acquistata, di riportarla al punto vendita per ottenere la sostituzione o il rimborso del denaro speso.