24 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

Medici trovano una melanzana intera nell’intestino di un uomo: «stavo curando la stitichezza»

Un uomo di cinquant’anni costretto al ricovero ospedaliero a causa di una melanzana che dal retto è arrivata ai polmoni. Era una cura per la stitichezza?
La tac che mostra la melanzana nell'uomo di 50 anni
La tac che mostra la melanzana nell'uomo di 50 anni (Screenshot dal quotidiano The Sun)

Un caso a dir poco bizzarro, quello accaduto a un uomo di 50 anni il quale sembra aver trovato una cura per la stitichezza alquanto insolita: utilizzare una melanzana per «massaggiare» l’intestino. Perlomeno è ciò che ha sostenuto il paziente quando si è ritrovato in ospedale per eseguire degli accertamenti. I medici, tuttavia, sono rimasti decisamente allibiti quando hanno scoperto che l’ortaggio – entrato dal retto – si stava dirigendo pericolosamente verso il cuore. L’incredibile storia è stata appena riportata da importanti media esteri come il The Sun e il Daily Mail.

Cosa ci fa una melanzana nell’intestino?
Chiaramente gli ortaggi che mangiamo prima o poi arrivano nell’intestino. Ma difficilmente ci arrivano interi. Invece un uomo cinese di mezza età aveva una melanzana intera nell’intestino. Stando al racconto che ha fatto ai medici, il paziente avrebbe utilizzato la melanzana per eliminare un problema che lo affliggeva da tempo: la stitichezza. Tuttavia, due giorni prima, gli era rimasta conficcata all’interno dell’intestino causandogli qualche problema.

Stava per raggiungere il cuore
La melanzana, lunga circa 30 centimetri, si era diretta verso l’alto e stava per raggiungere la parte superiore dell’addome con evidenti pericoli per il muscolo cardiaco che si trovava poco più in alto.  A stabilirlo, è stato un rapporto medico redatto in seguito alla TAC effettuata sul paziente. L’immagine ha anche evidenziato come la melanzana si fosse inserita in posizione diagonale provocando infiammazione ai polmoni. Secondo quanto riferito dal The Sun, l’uomo si sarebbe recato il 30 maggio in ospedale – due giorni dopo l’incidente.

Gonfiore e dolore
L’uomo sembra abbia tentato, invano, di recuperare l’ortaggio da solo, ma senza esito positivo. Due giorni dopo i vari tentativi ha cominciato ad accusare dolore, tensione e gonfiore addominale e per questo motivo ha deciso di recarsi presso il nosocomio più vicino. Lui ha dichiarato ai medici che, a suo avviso, il vegetale inserito nel retto avrebbe agito come una sorta di lassativo aumentando il movimento intestinale.

Il ricovero
Nonostante i medici siano rimasti alquanto perplessi per le dichiarazioni dell’uomo, si sono visti costretti a un ricovero ospedaliero allo scopo di rimuovere l’ortaggio dal suo intestino. Il personale sanitario è riuscito a estrarre la melanzana ancora intera e, nonostante la brutta avventura, l’uomo si riprenderà velocemente. Tutto questo nella speranza che la prossima volta – se davvero soffre di stitichezza – si affidi a qualche lassativo.

Leggi anche: Scivola in bagno e gli si conficca il tubo della doccia nell’intestino
Un uomo scivola in bagno e gli si conficca per errore il tubo nell’intestino. Il caso è stato riportato sul British Medical Journal