27 maggio 2024
Aggiornato 06:00
I rischi di sovrappeso e obesità

Bambini a serio rischio cancro del colon-retto

Un eccessivo aumento del peso durante la pubertà mette a rischio cancro del colon-retto da adulti. I pericoli che corrono i bambini sovrappeso o obesi

Bambino obeso
Bambino obeso Foto: kwanchai_c | shutterstock.com Shutterstock

ROMA – Sovrappeso e obesità, i rischi associati sono ormai riconosciuti come tantissimi. Da non ultimo quello di ben 12 diversi tipi di cancro. E il problema nasce già quando si è ancora bambini: un eccessivo aumento di peso prima e durante la pubertà, infatti, mette a serio rischio di cancro del colon-retto da adulti, secondo un nuovo studio.

Un cancro diffuso
In base alle stime si sa che il tumore del colon-retto è il terzo tipo di neoplasia più comune tra gli adulti. Ma il rischio pare si ‘semini’ già quando si è ancora giovani. Gli scienziati ritengono difatti che dietro vi sia anche un eccessivo aumento di peso durante la pubertà – in particolare tra i maschi, che ne sono ancora oggi i più soggetti.

Il fattore di rischio
A oggi ancora poco si sapeva del sovrappeso e l’obesità come fattori di rischio indipendenti. Tuttavia, secondo uno studio presentato al Congresso Europeo sull’Obesità in corso a Vienna, questi fattori hanno il loro ‘peso’. Durante la ricerca gli scienziati dell’Università di Göteborg, in Svezia, hanno analizzato i dati di 37.663 ragazzi svedesi nati tra il 1945 e il 1961, di cui è stato misurato l’Indice di Massa Corporea (BMI) sia durante l’infanzia (a 8 anni) che nella giovane età adulta (a 20 anni). I partecipanti sono stati seguiti fino al 2013 e, durante un follow-up medio di 37,7 anni, si sono registrati 257 nuovi casi di tumore del colon e 159 casi di cancro del retto.

I risultati
Dall’analisi è emerso che, quando preso da solo, l’indice di massa corporea infantile a 8 anni era associato al rischio di una diagnosi di cancro del colon in età adulta. Oltre a ciò, l’effetto cresceva se unito a un altro fattore: ingrassare in adolescenza. I ragazzi che erano in sovrappeso o obesi all’età di 8 anni, che però presentavano un cambiamento di BMI inferiore alla media durante la pubertà, non erano ad aumentato rischio di cancro del colon in età adulta. Al contrario, i ragazzi sovrappeso o obesi (a 8 anni) con un indice di massa corporea superiore alla media durante la pubertà avevano un rischio maggiore del 48% di sviluppare il cancro da adulti.
Nonostante le evidenze, come sempre i ricercatori vanno cauti con le conclusioni, e precisano che «Sono necessari ulteriori studi per scoprire se perdere peso in età adulta possa aiutare a ridurre il rischio». A ogni modo, ingrassare durante la giovane età mette a serio rischio per molte, e anche serie, malattie.