12 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Richiami prodotti alimentari

Richiamata la farina di grano tenero 00 per la presenza di allergeni. Ecco il lotto

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dal commercio della Farina di Grano Tenero Garofalo per la presenza di allergeni non dichiarati. Il lotto da evitare

ROMA – Ancora un richiamo e ritiro dal commercio di un prodotto alimentare. Questa volta si tratta della Farina di Grano Tenero 'Tutto il buono della farina' della ditta Garofalo, per la presenza di proteine della soia, ossia allergeni, non dichiarati in etichetta. Queste proteine potrebbero causare nei soggetti predisposi una crisi allergica, anche grave.

Il lotto da evitare
Nella comunicazione del Ministero della Salute si riporta il lotto oggetto del provvedimento, che è il numero L40635217. Il prodotto è commercializzato a nome di Pastificio Lucio Garofalo S.p.A. Il produttore della farina è Selezione Casillo S.r.l. di Via Sant'Elia Z.I. a Corato (Bari).
La confezione è identificata come: 'Farina di grano tenero tipo 00 W260 – Tutto il buono della Farina Garofalo'.
La data di scadenza del prodotto è 14/12/2018 e la confezione da 1 kg.
Per la presenza di allergeni, il Ministero della Salute consiglia di non consumare il prodotto al fine di evitare nei soggetti allergici alla soia il rischio di reazioni allergiche. Chi avesse acquistato il prodotto può riportarlo nel punto vendita per ottenere il rimborso o la sostituzione.