22 settembre 2018
Aggiornato 05:30

Diabete, arrivano le lenti a contatto che dicono qual è il livello di zuccheri nel sangue

Il controllo della glicemia o lo zucchero nel sangue è importante per chi soffre di diabete. Ora, senza doversi bucherellare le dita, ecco arrivare speciali lenti a contatto
Lenti a contatto smart
Lenti a contatto smart (Shutterstock.com)

KOREA – Quando si soffre di diabete è importante tenere sotto controllo la glicemia. Specie poi se si soffre di diabete di tipo 1, dove durante la giornata si devono controllare periodicamente i livelli di zucchero nel sangue. Oggi, uno dei metodi più utilizzati è pungere la punta di un dito per prelevare una goccia di sangue, che viene poi analizzata dagli appositi apparecchietti. Ma questo non solo richiede tempo, ma anche memoria e comporta anche un certo fastidio.

La soluzione è davanti agli occhi
Per ovviare a tutto ciò e avere sempre sotto controllo – volendo, 24 ore su 24 – i livelli di zuccheri nel sangue, arriva una soluzione tecnologica che potremo, per così dire, proprio davanti agli occhi. Si tratta di speciali lenti a contatto che misurano i livelli di zucchero e monitorano la glicemia in modo continuo senza lasciare dubbi al caso o impegnare la persona più di tanto.

La tecnologia
Ad aver ideato questo concentrato di tecnologia sono stati ricercatori coreani, i quali hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista Science Advances. In realtà lenti a contatto simili erano già state ideate tempo fa, ma queste presentavano numerosi limiti: primo fra tutti il non poter essere indossate per lungo tempo, a causa della necessità di un software che doveva essere incorporato direttamente nella lente – cosa che la rendeva fragile e soggetta al degrado in breve tempo. In queste nuove lenti, invece, i componenti elettronici sono stati isolati dal resto, e sono piazzati in una sorta di 'isole' e interconnessi per mezzo di conduttori estensibili. La lente è capace di ricevere l'energia che la alimenta in modalità wireless per generare un display a led su cui compaiono i parametri registrati.

Non danno fastidio
Queste nuove lenti, a differenza delle altre, pare non diano alcun fastidio a chi le indossa, poiché sono morbide, elastiche e del tutto trasparenti – in modo che la vista non ne risulti distorta. Chiunque può indossarle, anche chi non ha problemi di vista.

Come funzionano
Le lenti misurano i livelli di zuccheri nel sangue e la glicemia direttamente dalle lacrime o il liquido che deterge normalmente l'occhio. Quando i livelli glicemici dell'utente sono normali, la luce del display Led rimane accesa, mentre quando i livelli si spostano dal normale range la luce si spegne.
Il dottor Park e colleghi che hanno ideato le rivoluzionarie lenti a contatto smart dichiarano che hanno intenzione di applicare design e tecnologia anche ad altre applicazioni mediche, come per esempio la somministrazione di farmaci. Per l'applicazione di monitoraggio del glucosio nel sangue, il team spera nella commercializzazione delle lenti entro i prossimi cinque anni.