24 luglio 2019
Aggiornato 06:30
Dieta delle banane

Dieta delle banane, il segreto Giapponese per dimagrire velocemente. E previene anche l'ictus

La dieta delle banane, ideata recentemente da un medico e una farmacista Giapponese, sembra essere particolarmente efficace nella riduzione del peso e il mantenimento della salute. Promette di perdere 4 chili in tre giorni

Dieta delle banane
Dieta delle banane Shutterstock

Ogni giorno sfornano decine di diete in tutto il mondo. Tutte, apparentemente, sembrano funzionare e, in parte, sicuramente è così. Però ognuna possiede un particolare peculiarità che la rendere più o meno adatta – e interessante – a seconda del tipo di persona che la sperimenta. Ecco perché la dieta delle banane potrebbe aiutare a dimagrire e migliorare lo stato generale di salute.

Chi ha inventato la dieta delle banane?
La dieta delle banane o, più precisamente, il Morning Banana Diet, è stata ideata da un medico giapponese e dalla sua consorte. Sumiko Watanabe è una farmacista e un’esperta di medicina preventiva. Suo marito, Hamachi, ha invece studiato medicina tradizionale cinese presso l'Accademia di Body Care in Giappone. Secondo la loro teoria questo regime alimentare permetterebbe di perdere fino 3 kgAsa-Banana Diet, in 4 giorni.

  • Sapevi che...?
    La dieta delle banane, o Morning Banana Diet, è chiamata anche Asa-Banana Diet?

Come funziona la dieta delle banane?
La dieta delle banane deve iniziare fin dalle prime ore della mattina, consumando due banane medie insieme a un bicchiere di acqua tiepida. Le banane sono dei frutti molto nutrienti che, al tempo stesso, provocano un ottimo senso di sazietà. Così facendo non si avranno i morsi della fame durante le ore successive ma saranno state introdotte poche calorie.

Altri modi di consumare le banane
A colazione, o durante il giorno, si può consumare una banana frullata insieme a yogurt o latte. In alternativa si possono mangiare una o due banane accompagnate da spremuta di arance, tè, o caffè.

Banane anche ai pasti principali
Durante i pasti principali il pranzo o la cena dovrebbero sempre iniziare con una banana – in maniera da aumentare il senso di sazietà. Subito dopo si può mangiare un formaggio leggero come una ricotta, una fetta di pane integrale, e un po’ di insalata – oppur un uovo sodo, una fettina di petto di pollo o tacchino.

Il segreto
Il motivo per cui la dieta sta spopolando negli Stati Uniti è dovuta al suo (presunto) successo. Le banane, infatti, sono ricchissime di fibre e carboidrati e contribuiscono a velocizzare il metabolismo dei grassi. Inoltre gli zuccheri vengono assorbiti lentamente rilasciando energia durante le ore del giorno, senza avere un’immediata sensazione di fame. In più, l'amido resistente, una delle fibre si trova nelle banane, fermenta nel tratto digestivo. A seguito di tale processo vengono rilasciati acidi grassi a catena corta che possono conferire diversi benefici per la salute, tra questi una riduzione a lungo termine sull’accumulo dei grassi.

Non solo banane
Affinché tutto funzioni nel migliore dei modi, però, è importante seguire alcuni accorgimenti. Il primo di questi è quello di cenare entro le ore 20. D’altro canto il programma per la cena non è così rigoroso come sembra. In realtà si può mangiare ciò che si desidera, ma senza abbuffarsi, fermandosi quando non si avverte più la sensazione di fame. Indicativamente bisogna smettere di mangiare quanto ci si sente «pieni» fino all’80%. Se si ha ancora la sensazione di fame dopo aver mangiato discretamente è importante attendere una ventina di minuti, se la fame persiste si può mangiare un’altra banana. Un altro importante accorgimento da seguire è quello di riuscire ad avere una buona notte di sonno. Infine, le banane devono essere sempre crude, quelle cotte o congelate non vanno bene.

Le cinque regole
1) Mangiare una o due banane durante la prima colazione e una banana per il pranzo con una piccola insalata

2) Si può assumere del sidro ogni volta che si desidera (solo a temperatura ambiente)

3) Mangiare la cena entro le ore 20.00

4) Si può consumare una banana per uno spuntino, se necessario.

5) Si deve andare a letto prima di mezzanotte

I benefici della dieta delle banane
Consumando spesso le banane si ottengono anche molti benefici in termini di salute. Il primo tra questi è la sua ricchezza di potassio, un minerale che migliora la salute del cuore, regolarizzando il battito cardiaco e scongiurando l’ipertensione.

Migliorano la vista
Non sono solo le carote a migliorare la vista, anche le banane contengono una buona percentuale di vitamina A che aiuta a vedere meglio anche in condizioni di scarsa luminosità. Pare, inoltre, che possano ridurre il rischio di degenerazione maculare.

Ti liberano dall’ictus
Secondo quanto dichiarato da uno studio pubblicato dall'American Heart Association e condotto dall'Albert Einstein College di New York, consumare banane potrebbe ridurre vistosamente il rischio di assistere a un evento drammatico come un ictus. Il segreto è sempre la ricchezza di potassio.

Rinforzano le ossa
Infine, il frutto contiene anche elevate quantità di calcio che aiutano a mantenere le ossa forti e sane. Ma non solo: al suo interno sembra si trovino delle sostanze che migliorano l’assimilazione di tale minerale. È quanto suggerisce un articolo pubblicato sul Journal of Physiology and Biochemistry.