26 maggio 2020
Aggiornato 06:00
Cioccolato e olio di oliva

Cioccolato fondente e olio di oliva, la coppia salvacuore

Il connubio cioccolato fondente e olio extravergine di oliva migliora la salute del cuore, promuovendo le rigenerazioni delle cellule endoteliali che rivestono i vasi sanguigni

Cioccolato e olio extravergine di oliva per il cuore
Cioccolato e olio extravergine di oliva per il cuore Shutterstock

Cioccolato fondente e olio extravergine di oliva sono l’accoppiata vincente per rallentare l’invecchiamento cardiovascolare. È quanto emerge dall’ultimo congresso della Società Europea di Cardiologia tenutasi a Barcellona. La scoperta è dei ricercatori dell’Università di Pisa che hanno promosso i due alimenti a veri e propri elisir di lunga vita.

Merito degli antiossidanti
E di chi poteva essere il merito se non dei cari vecchi antiossidanti che, come ormai tutti sanno, proteggono il nostro organismo dall’aggressione dei radicali liberi in eccesso? «E’ noto che un’alimentazione sana riduce il rischio di malattie cardiovascolari. Frutta e verdura esercitano il loro effetto protettivo attraverso delle molecole, chiamate polifenoli, che ritroviamo nel cacao, nell’olio d’oliva e anche nelle mele, come quelle rosse dell’antica qualità italiana Panaia che studi precedenti hanno rivelato essere ricchissima di antiossidanti», ha spiegato Rossella Di Stefano, cardiologa dell’Università di Pisa.

Unire le forze
Se abbiamo a disposizione degli alimenti così benefici per il nostro organismo, perché dunque, non associarli affinché uniscano le forze per mantenerci in salute e rallentare l’invecchiamento? I polifenoli, infatti, non sono benefici solo per il cuore e le arterie ma apportano tutta una serie di vantaggi al nostro organismo aumentando – potenzialmente – la durata della vita. Si tratta di componenti che, in sostanza, sono classificati come veri e propri anti-aging naturali.

Come combinarli insieme?
Durante la ricerca i super food sono stati testati con diversi tipi di combinazioni alimentari. Tra questi un po’ di cioccolato fondente in combinazione con il 2,5% della famosa mela panaia del Casentino oppure con il 10% di olio extravergine di oliva. Oltre a essere ottimi per il nostro palato la combinazione di questi due alimenti si sono dimostrate utili per ridurre il rischio cardiovascolare. Sono infatti stati testati su 26 persone che avevano un fattore di rischio alto a causa di dislipidemie, ipertensione, fumo e predisposizioni familiari.

Lo studio
Durante lo studio i volontari hanno dovuto cibarsi di squisite leccornie per circa un mese. La prima quindicina del mese hanno consumo del cioccolato fondente di ottima qualità arricchito di olio extravergine di oliva, mentre nel restante tempo hanno mangiato il cioccolato impreziosito di mela Panaia. Allo scopo di comprendere in che misura stava progredendo l’arteriosclerosi il team di ricerca ha misura la pressione arteriosa, i grassi nel sangue e alcuni marcatori metabolici come la carnitina e l’acido ippurico. Infine sono stati valutati i livelli delle cellule progenitrici dell’endotelio (EPC) che hanno lo scopo di rivestire l’interno dei vasi sanguigni.

Miglioramento con l’olio extravergine di oliva
Dai risultati è emerso che dopo soli 28 giorni, il cioccolato con aggiunta di olio extravergine di oliva, aveva indotto un calo della pressione arteriosa, aumentando i livelli di colesterolo buono. Ma non solo: i marcatori metabolici erano vistosamente ridotti, mentre le cellule EPC erano notevolmente aumentate. Per tale motivo gli scienziati ritengono che «l’olio extravergine d’oliva potrebbe essere considerato come un ottimo additivo alimentare per preservare le cellule riparatrici EPC».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal