22 settembre 2018
Aggiornato 09:00

Il cioccolato riduce lo stress, l'infiammazione e migliora la memoria

Due nuovi studi rivelano che mangiare cioccolato fondente riduce i livelli di stress, di infiammazione e in più migliora l'umore, la memoria e l'immunità
Cioccolato fa bene
Cioccolato fa bene (Africa Studio | shutterstock.com)

CALIFORNIA – Il buono che fa bene. È il cioccolato fondente che, come evidenziato da due nuovi studi, offre diversi vantaggi per la funzione cerebrale, tra cui la riduzione dei livelli di stress e infiammazione e il miglioramento dell'umore, della memoria e dell'immunità.

Il pregio del cacao
A fornire i vantaggi per la salute è ovviamente il cacao. Ma, affinché sia efficace, deve essere almeno del 70% presente come ingrediente del cioccolato. In sostanza, si parla di cioccolato fondente. Secondo i ricercatori del Centro per le scienze della salute della Loma Linda University nella California meridionale, il consumo di cioccolato fondente con un'alta concentrazione di cacao e con zucchero di canna biologico, ha effetti positivi su diverse funzioni dell’organismo. In passato, la ricerca ha dimostrato che il cacao è una delle principali fonti di flavonoidi. Questi composti, considerati antiossidanti estremamente potenti e agenti antinfiammatori, offrono diversi vantaggi per la salute del cervello e quella cardiovascolare.

Risultati incoraggianti
I risultati dei due studi, presentati all’Experimental Biology 2018 annual meeting di San Diego, sono stati molto incoraggianti. «Per anni abbiamo esaminato l'influenza del cioccolato fondente sulle funzioni neurologiche dal punto di vista del contenuto di zucchero: più zucchero, più felici siamo – ha commentato in un comunicato il dott. Lee S. Berk, associato preside di ricerca a Loma Linda e investigatore principale in entrambi gli studi – Questa è la prima volta che abbiamo esaminato l'impatto di grandi quantità di cacao in dosi piccole, come una barretta di cioccolato di dimensioni normali, negli esseri umani per periodi brevi o lunghi, e siamo incoraggiati dai risultati». In particolare, si è notato che maggiore è la concentrazione di cacao, maggiore è l'impatto positivo sulla cognizione, la memoria, l'umore, l'immunità e altri effetti benefici.

Gli studi
I ricercatori spiegano che uno studio si è concentrato sul modo in cui il cioccolato fondente influenza l'espressione genica umana, compresa la risposta immunitaria, la segnalazione neurale e la percezione sensoriale. Mentre l’altro studio ha esaminato il modo in cui il cacao migliora la neuroplasticità apportando benefici comportamentali e per la salute del cervello. Qui, gli autori hanno registrato la risposta con l'elettroencefalogramma, o EEG, dopo 30 minuti e due ore dall’aver consumato 48 grammi di cioccolato fondente. Durante gli EEG, i ricercatori hanno notato anche una benefica gamma frequenza. A fronte dei risultati, il dottor Berk ha detto che sono necessarie ulteriori ricerche con un ampio studio per determinare il significato di questi effetti per le cellule immunitarie e il cervello. Il ricercatore intende anche studiare la relazione causa/effetto-cervello/comportamento con il cacao ad alta concentrazione.

Altrei effetti del cioccolato
Già nel 2017, i ricercatori hanno riferito che il consumo di quantità moderate di cioccolato fondente riduceva il rischio di fibrillazione atriale, una comune condizione di battito cardiaco irregolare. I ricercatori della Harvard School of Public Health e in Danimarca hanno studiato 55.502 uomini e donne che hanno fatto parte dello Studio danese sulla dieta, il cancro e la salute, che ha reclutato i partecipanti dal dicembre 1993 al maggio 1997. Nel 2014, la ricerca ha anche concluso che il cioccolato fondente aiuta a elasticizzare le arterie rigide e impedisce ai globuli bianchi di aderire alle pareti delle arterie ispessenti: due cause primarie di aterosclerosi. Per questo studio, i ricercatori dei Paesi Bassi hanno monitorato 44 uomini di mezza età in sovrappeso che hanno mangiato 70 grammi di cioccolato fondente al giorno per due o quattro settimane. Anche in questi casi il consumo di cioccolato fondente ha dimostrato di essere salutare.