19 novembre 2018
Aggiornato 21:00

Arterie sane ed elastiche con il cioccolato gianduia

Il goloso cioccolato gianduia, tipico dei Gianduiotti e di una famosissima crema spalmabile è risultato essere una sorta di toccasana per le arterie, che manterrebbe elastiche
Gianduiotti
Gianduiotti (Luigi Bertello | shutterstock.com)

Chi non vorrebbe ‘curare’ le proprie arterie e l’apparato cardiovascolare assumendo una delle medicine più dolci e golose? Be’, pare sia possibile mangiando il cioccolato gianduia – ingrediente tipico dei cioccolatini Gianduiotti e anche di una famosissima crema spalmabile, che utilizzano insieme al cacao anche le nocciole. Ma, per meglio comprendere gli effetti del gianduia sulle arterie, i ricercatori del dipartimento di Medicina interna del Policlinico Umberto I di Roma, guidati dal dottor Francesco Violi, hanno preso in considerazione l’assunzione di 60 g di cioccolato gianduia e i suoi effetti sulle arterie di 20 partecipanti, tutti fumatori – e dunque a rischio danni alle arterie.

I danni e i benefici
Uno dei tanti effetti dannosi del fumo è proprio quello di rovinare le arterie, rendendole meno elastiche. Ma, questo effetto è possibile contrastarlo in modo efficace: prima di tutto bisognerebbe smettere di fumare, questo è tacito. Poi, ci si può aiutare mangiando cioccolato gianduia. Tuttavia, anche i fumatori pare possano trarre beneficio nonostante tutto. Difatti, nello studio pubblicato sulla rivista Internal and Emergency Medicine, emerge che dopo circa 2 ore dal consumo di cioccolato gianduia, i soggetti coinvolti nello studio mostravano un aumento dell’elasticità dell’arterie. Ma, attenzione, questo effetto benefico non si mostrava con l’assunzione di cioccolato al latte».

Merito della composizione
Il cioccolato gianduia è diverso dagli altri tipi, è infatti composto da una miscela di cacao (circa il 10%) e nocciole in proporzione variabile. A differenza, il cioccolato fondente, o amaro, contiene una percentuale superiore di cacao, che varia dal 43% al 99%. «E’ interessante sottolineare – fa notare il dottor Violi – come questo effetto positivo sulle arterie sia sovrapponibile a quanto già precedentemente osservato in via sperimentale dagli stessi ricercatori, da me guidati, in soggetti che avevano assunto cioccolato fondente». Secondo i ricercatori, una delle spiegazioni per gli effetti positivi sull’elasticità delle arterie è la buona presenza nel cacao e nelle nocciole di sostanze antiossidanti come per esempio la vitamina E. In sostanza, il cioccolato gianduia oltre a essere un cibo goloso è anche una specie di alimento funzionale, con proprietà salutari.