20 settembre 2019
Aggiornato 14:00
Le Italiane e il sesso

Ansia da prestazione per una donna su 5: è lo stress

Le donne sono sempre più «maschie» nella vita quotidiana e ci si riflette anche sulla libido

ROMA - Sempre 'al top', in ufficio, in famiglia e sotto le lenzuola: le italiane inseguono la perfezione ma cresce la paura di non essere all'altezza e una su cinque ammette di aver provato l'ansia da prestazione, anche a letto. Il problema è poco noto: se il 95% conosce quella «al maschile», solo il 38% sa che può presentarsi anche nel gentil sesso. È invece uno dei nuovi nemici della coppia, con la routine (65%), lo stress (51%) e il timore di deludere il partner (48%). «Più a rischio quelle che soffrono di cicli abbondanti, che possono causare anemia, e di forti sbalzi ormonali», spiega Salvatore Caruso, presidente della federazione di sessuologia scientifica e co-presidente del Congresso nazionale che inizia oggi a Firenze, congiunto con la Società della contraccezione.

A pesare sull'ansia da prestazione al femminile sono anche gli effetti dannosi di stili di vita sempre più maschili, che si riflettono anche sulla libido: in particolare l'abitudine al fumo, il consumo di alcolici e il superlavoro. I dati emergono dal sondaggio «Le italiane e il sesso», presentato oggi al congresso, condotto a Roma, Milano e Napoli su 600 donne tra i 18 e i 50 anni, di cui il 26% single.