31 maggio 2020
Aggiornato 18:30
Contrordine dei medici

La corsa scatena la cellulite

Se l'esercizio è sostenuto e viene eseguito per troppo tempo causa un aumento dei radicali liberi che danneggiano le cellule

LONDRA - Era una delle poche certezze della vita: per combattere la cellulite servono dieta e movimento. E uno degli esercizi considerati ideali è sempre stato fare jogging: accessibile a tutti, a costo molto contenuto e facile da praticare. Ora però, arriva un contrordine: anche correre nel parco non è esente da rischi e controindicazioni, soprattutto se si tratta dell'unica forma di attività fisica a cui ci si sottopone, Secondo un gruppo di esperti di fitness, fare jogging non sempre aiuta a perdere peso: può anzi diventare causa scatenante della cellulite, oltre a causare problemi potenzialmente seri alle giunture.

RITMO METABOLICO - Si tratta dell'opinione di un pool di esperti, tra cui fra cui il personal trainer di Londra Greg Brookes, il quale spiega al quotidiano Daily Mail: «La maggioranza delle persone inizia a correre per dimagrire, ma questo non sempre funziona». Contrariamente all'idea che ogni esercizio fisico acceleri il metabolismo, infatti, correre può provocare esattamente l'effetto l'opposto. In particolare, la corsa su lunga distanza può svuotare le riserve di energia dell'organismo, che così inizia a «rosicchiare» il tessuto muscolare per accumulare energia. «Si possono creare in questo modo anche importanti degenerazioni muscolari» dice l'esperto. «E oltretutto si riduce il ritmo metabolico», avverte Brooks. In effetti, più si corre, più il corpo si prepara per la prossima allungata. Risultato? «Si inizia ad accumulare grasso», riserva ideale di energia. E la nostra notevole capacità di adattamento fa sì che, via via che si corre, il corpo «consumi sempre meno energia e bruci meno calorie».

CELLULITE - Cattive notizie anche per le sportive che, macinando chilometri, sperano di liberarsi della cellulite. Secondo Marco Mastrorocco, gym manager dell'Epic kickboxing gym di West London, correre può addirittura aumentare il rischio di trovarsi a fare i conti con la pelle a buccia d'arancia. «La cellulite è dovuta al malfunzionamento del sistema circolatorio e a un cattivo drenaggio dei tessuti sotto la pelle. Se l'esercizio è sostenuto e viene eseguito per troppo tempo - spiega - causa un aumento dei radicali liberi che danneggiano le cellule». Il risultato di questa «intossicazione» è proprio il proliferare della cellulite.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal