9 aprile 2020
Aggiornato 06:30
L'inchiesta

Caso Gregoretti, Salvini: «Di Maio? Piccolo uomo»

Il leader della Lega: «Quanto fatto da Ministro dell'Interno sull'immigrazione è avvenuto con il consenso di tutto il governo. È una situazione surreale, e anche una vergogna senza precedenti»

Video Agenzia Vista

ROMA - «Di Maio? Piccolo uomo». Così Matteo Salvini, sulla posizione del capo del M5s sul caso Gregoretti, a margine dell'assemblea di Confagricoltura. «Se difendere i confini e la sicurezza del mio Paese - ha aggiunto - mi comporta un processo e il rischio di una condanna fino a 15 anni di carcere vuol dire che c'è qualcosa che non va. Quanto fatto da Ministro dell'Interno sull'immigrazione è avvenuto con il consenso di tutto il governo. È una situazione surreale, e anche una vergogna senza precedenti. Non sono l'unico, guardate come vengono trattati Trump e Netanyahu».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal