20 settembre 2019
Aggiornato 15:30

Meloni: «Se nasce il Governo PD-M5S scenderemo in piazza»

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto la delegazione di Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni: «Non è eversivo chiederlo dal Quirinale»

Video Agenzia Vista

ROMA - «Se questo governo dovesse nascere scenderemo in piazza: invitiamo fino da ora gli italiani a scendere in piazza di Montecitorio il giorno in cui il governo dovesse nascere». Lo ha detto Giorgia Meloni, presidente di Fdi, parlando nella sala stampa del Quirinale al termine dell'incontro della delegazione di Fdi con il presidente Sergio Mattarella nell'ambito della seconda tornata di consultazioni. «Non è eversivo chiedere da qui, da Quirinale di scendere in piazza per manifestare il nostro no, la Costituzione prevede che si possa fare», ha risposto la Meloni a una domanda dei giornalisti.

Mattarella non si faccia Notaio del «patto delle poltrone»

«Abbiamo ribadito la nostra posizione chara e semplice: l'unico sbocco possibile della crisi è lo scioglimento delle Camere e il ritorno alle urne. A Mattarella abbiamo chiesto di valutare questa eventualità anche nel caso in cui Pd e M5s intendano procedere nel patto della poltrona. Un governo composto da queste due forze è un inganno per gli elettori, è un governo che vuole aggirare la democrazia, ovvero che qualun altro possa vincere le elezioni, è la cosa più distante dall'articolo 1 della Costituzione secondo il quale la sovranità appartiene al popolo. Se si andasse alle elezioni ne uscirebbe un governo con un forte mandato popolare capace di durare cinque anni» ha aggiunto ribadendo che «il presidente Mattarella può scegliere di non farsi notaio di questo patto della poltrona, di questo osceno baratto delle poltrone che si sta consumando».

Ascani (Pd): «Meloni dal Quirinale chiama piazza»

«Mentre il parlamento britannico viene 'sospeso' fino al 14 Ottobre, in Italia un'ex ministra, oggi leader di un partitino nazionalista, dal Quirinale, durante le consultazioni del Presidente, chiama la piazza». Lo scrive su twitter la vice presidente del Pd, Anna Ascani, in riferimento alle parole del leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. «Ai sovranisti la democrazia rappresentativa e il ruolo del Parlamento proprio non piacciono. Anche per questo - conclude - vanno tenuti lontani dal governo».