24 giugno 2019
Aggiornato 17:30
La manifestazione

Matteo Salvini bacia il rosario: «L’immacolato cuore di Maria ci porterà alla vittoria»

Il leader della Lega, Matteo Salvini, dal palco della manifestazione dei movimenti sovranisti a Milano in Piazza Duomo

Video Agenzia Vista

MILANO - Quando ha citato papa Francesco, per rispondergli polemicamente sul tema migranti, piazza del Duomo è esplosa in un salva di fischi. Ma poi Matteo Salvini, con il rosario in mano, ha concluso il comizio affidandosi ai santi patroni d'Europa e al «cuore immacolato di Maria che sicuramente ci porterà alla vittoria».

«L'immacolato cuore di Maria ci porterà alla vittoria»

«Ci affidiamo alle donne e agli uomini di buona volontà, ai sei Patroni d'Europa, Benedetto da Norcia, Brigida di Svezia, Caterina da Siena, Cirillo e Metodio, Teresa Benedetta della Croce: affidiamo a loro il nostro futuro e io personalmente affido la mia e la vostra vita al cuore immacolato di Maria che sicuramente ci porterà alla vittoria», ha concluso il comizio il leader della Lega.