31 maggio 2020
Aggiornato 09:00
Centrodestra

Giorgia Meloni: «Salvini preoccupato? Gioco è crescere tutti»

Il Presidente di Fratelli d'Italia: «Conte uomo del dialogo? Finora è stato solo forma. Non ci sono stati provvedimenti condivisi ma solo comunicati. Vediamo nei prossimi giorni.»

Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia
Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia ANSA

ROMA - «Io e Salvini siamo amici o solo alleati? Non andiamo a cena insieme o a fare vacanze insieme. Ma siamo amici nel senso che abbiamo fatto molte cose insieme e continueremo a farne». Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, intervistata da Giovanni Minoli su Rai Radio 1. Alla domanda se veda Salvini preoccupato per la crescita di Fratelli d'Italia, Meloni ha risposta che «se siamo intelligenti, il gioco è crescere tutti, per avere numero importanti».

Mario Draghi è una risorsa per il paese o più un problema? «Mario Draghi è una persona di assoluto rilievo. Ma non dimentico che è un esponente del mondo finanziario e sarei prudente rispetto al fatto di considerarlo un salvatore della patria».

«Finora dialogo Conte solo per forma»

«Conte uomo del dialogo? Finora è stato solo 'forma'. Non ci sono stati provvedimenti condivisi ma solo comunicati. Vediamo nei prossimi giorni. Noi abbiamo fatto il nostro, ma non ci hanno ascoltato tantissimo. Noi - ha aggiunto - abbiamo chiesto una unità di crisi parlamentare».

Giorgia Meloni ribadisce poi le critiche al governo sulle ultime misure adottate per venire incontro alle esigenze della fascia più debole della popolazione. Dopo aver giudicato insufficienti i 400 milioni ai Comuni per fornire generi alimentari alle famiglie in difficoltà, Meloni, nel corso di «Il Mix delle 5» ha detto che i 4 miliardi dati ai Comuni «erano già loro», quindi non si tratta di risorse aggiuntive. «Mi pare - ha aggiunto - che ci sia l'intenzione di scaricare tutto il peso sui sindaci».

«Conte vs Von der Leyen? Spero Conte morda»

«Spero che sia un cane che morde, oltre che abbaiare. Se sarà così - ha aggiunto in una trasmissione di Rai Radio 1 - Fratelli d'Italia ci sarà». Quanto all'Europa, se sia possibile far rinascere un'Unione con gli eurobond e senza Mes, Meloni ha risposto che «l'Europa è un sistema molto fragile, va ricostruita daccapo. Alcuni Paesi, come la Germania, vincono sempre, altri perdono sempre».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal